Black Clover – ep 34 Magia di luce contro magia di tenebre

Con suor Theresa agonizante a terra per le ferite e gli altri fuori combattimento, l’unico ancora in piedi è il nostro Asta, gli attacchi di Litch usano le proprietà della luce e questo li rende incredibilmente veloci e impossibili da schivare, in quanto un umano non ha neanche il tempo di seguire con lo sguardo la propagazione della luce, fortunatamente la richiesta di aiuto fatta da Noelle nei precendeti episodi ha avuto successo e sul campo di battaglia compaiono Finral e il capitano Yami.

(Alla fine trovate il link agli altri episodi)

Per la prima volta vediamo Yami impegnarsi un minimo, da una parte abbiamo Litch, il capo dell’occhio magico della notte bianca, il quale è uno dei pochssimi utilizzatori della magia di luce, dall’altra il capitano Yami utilizzatori della nagia della tenebra, che gli permette di potenziarsi fisicamente e di bloccare goni colpo tenendo testa alal velocità della luce stessa, immezzo al combattimento i 2 si scambiano ricordi legati al loro passato, Litch è il discendente di una antica tribù benedetta dal mana che fù massacrata dagli altri uomini per invidia, (che anche Yuno sia parte di quella tribù visto il suo grimorio a quadrifoglio? ) Yami invece era un pescatore che da piccolo naufragò arrivando alla terra di Clover, dalla storia e dalla katana possiamo intuire che il suo paese originario è il Giappone, (anche se Black Clover è ambnientato in un mondo di finzione)

Lo scontro tra i 2 è parecchio concitato, nessuno vuole mollare, per giunta Litch oltre a magie di attacco può usare anche magie curative, questo indica il suo fortissimo legame con il mana, Yami spiega ad Asta il metodo per riuscire a reagire a degli attacchi così veloce da non essere visti, questo metodo è il Ki (il classcio della tradizione giapponese che sicuramente conoscere per altri manga) il tutto si basa sull’anticipare le mosse del nemico interpretando ogni sua azione, anche le più piccole, tra cui, il ritmo del respiro, il movimento dei muscoli e l’aura emanata dal corpo, riuscendo così a prevedere da dove arriveranno gli attacchi senza il bisogno di vederli, grazie a ciò Asta riesce a ferire Valtos questo provoca l’ira di Litch, il quale, con le sue fruste di luce distrugge ogni cosa nei paraggi, caverna compresa.

CONSIDERAZIONI: non mi aspettavo che Litch fosse così emotivo e lagato alla salute dei suoi compagni arrivando a versare lacrime per Sally, credevo che fosse il classico pazzo che non esita a struttare i sottoposti, beh questo è interessante perchè denota un cattivo diverso dal classico pazzo dissociato dalla realtà e senza scrupoli, al contrario è ben consapevole di cosa comportano le sue azioni, l’episodio non è male a livello qualitativo, le animazioni nelle scene normali sono buone e i dettagli in alcuni primi piani (come quello di Litch che ho messo come immagine dell’articolo) sono abbastanza buoni e curati, ovviamente durante il combattimento i dettagli calavo ma nel complesso l’ho trovato buono come livello, bisogna sempre considerare che è un’anime settimanale con già parecchie puntate, quindi non possiamo aspettarci qualità assurde, percio anche se le animazioni non sono ai livelli della Ufotable posso lo stesso accettarle.

P.S. qui trovate il link per il mio post Instagram relativo alla serie, mentre qui trovate il link alla mia pagina, lasciate un follow ed unitevi alla community!

<–Episodio precedente / Episodio successivo–>

Se il post ti è piaciuto
Followami

Commenta
Lascia Like
Passa dai social
Grazie per la lettura

(non so scrivere, faccio un sacco di errori e
non pubblico nessuna recensione, commento roba e basta)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...