Military!: Anime s1 ep1 La missione ha inizio [commentary]

Lutgarnikov sul carro armato
-surprise mate-

INTRODUZIONE
Olà qui è il vostro Anketsu e benvenuti ad un nuovo commento, oggi si parla di Military! serie anime che vi proietterà nella guerra tra il Ducato di Krakozhia e la Repubblica di Grania.
Siamo davanti ad uno Yonkoma (chiamato anche 4-koma, questo termine è usato per definire i manga comici composti da piccole gag con disegni semplici e che si svolgono in poche pagine da 4 vignette l’una) composto da brevissimi cortometraggi.
(Ormai conoscete la mia passione per il mondo dei corti, nell’ultimo anno ve ne ho portati parecchi tra cui DOGEZA, Wacky TV, One Room, Skull-face Bookseller oltre agli SparkShorts Pixar e alle Silly Symphonies Disney).

Questo mangaseinen nasce nel 2008 dalla mente di Mamo Williams, per poi ricevere l’adattamento animato nel 2015.
Tutta l’assurda storia del conflitto tra le 2 potenze sarà farcita di situazioni militari al limite del ridicolo con spie, assassini e armi da fuoco sempre più ambigue e distruttive.
Ora mettetevi comodi che si parte, godetevi questo commentary e buona lettura!

(Alla fine trovate il link agli altri episodi)

Lutgarnikov perquisisce souhei
-busted-

COMINCIAMO!
Sera, ci troviamo per le strade di una comune cittadina come tante, ma in questo piccolo e grazioso quartierino pieno zeppo di casette e famiglie, qualcosa sta per cambiare.
Detto fatto, un carro armato da guerra spunta fuori dal nulla, veloce ed infermabile si fracassa come una furia contro la facciata di una casa.
Dentro l’abitazione vediamo un ragazzo intento a giocare tranquillamente ai videogiochi, vedendo la scena del mezzo corazzato che gli viene addosso, il poveretto rischia l’infarto.
Ciliegina sulla torta, dal carro spunta fuori una bambina alta tipo 60 centimetri in gonnella e fucile a pompa.
Se questa è la premessa della prima puntata siamo a posto….

Dopo “l’opening” (che in realtà solo un fermo immagine), torniamo ad assistere alle manovre da guerra della piccola guerriera dai capelli lilla.
Prima cosa da fare è ovviamente perquisire il prigioniero, ecco infatti che il nostro ragazzo in felpa arancio viene messo mani al muro e controllato da cima a fondo.
A quanto pare il giovane non trasporta armi, l’unico problema è che la perquisizione va fin troppo affondo e appena identificata una protuberanza la ragazza inizia a sparare all’impazzata credendo si tratti di una qualche minaccia nascosta.
(In realtà era il piripillo del ragazzo, lo so, queste battute sono troppo ambigue e tristi, ma per voi in Giappone c’è gente che ride per ste cose?)

Una volta chiarita la situazione, ci accorgiamo di un particolare non da poco che era passato inosservato.
C’è un’altra ragazza nella stanza, solo che lei è incastrata con la testa dentro un mobile e l’unica cosa che spunta è il sedere con tanto di mutande con i conigli.
Si tratta del sottotenente Haruka, a quanto pare questa giovane guerriera dal capelli blu a caschetto è stata schizzata fuori dal carro armato al momento dell’impatto, finendo inesorabilmente per impiantarsi nell’armadio di fronte a lei.
(Raga non si può negare che sia stata una entrata in scena ad effetto)
Subito dopo scopriamo l’identità dello sventurato ragazzo in felpa, si tratta di Yano Souhei ovvero l’obiettivo principale della missione delle nostre 2 ragazze!

haruka punta il nemico
-coprimi!-

Ora però non c’è tempo per i convenevoli e le spiegazioni, tempo 0,0002 decimi di secondo ed un sottile raggio si luce rossa irrompe dalla finestra alle spalle di Yano, si tratta del mirino laser di un sicario nemico pronto ad eliminarlo dalla faccia della Terra.
Percependo la minaccia, le 2 guerriere in gonnella e fucile partono a razzo in una formazione solida e compatta, la prima corre in direzione dell’aggressore mentre la seconda la copre con un fucile da cecchino e le spiana la strada.
Per il soldato nemico non c’è scampo e il povero uomo finisce per beccarsi una ginocchiata in piena bocca che lo manda a nanna.

Giustamente Yano, sopreso, stupito e spaventato dalla scena esige le dovute spiegazioni.
Quindi ecco che scopriamo anche l’identità della ragazza dai capelli lilla, si tratta del tenente Lutgarnikov delle forze armate speciali di Krakozhia.
Finalmente possiamo assistere ad un po’ di backgorund e veniamo a conoscenza della lunga e tremenda guerra tra Krakozhia e la repubblica di Grania.
Il conflitto, ormai sull’orlo della sconfitta per Krakozhia, ha subito un repentino capovolgimento grazie alle eroiche gesta di un mercenario leggendario dall’infinito potenziale ed abilità bellica, ovvero il padre di Souhei.

Questo uomo geniale dall’aspetto di semplice impiegato ha condotto Krakozhia in una posizione di vantaggio assoluta su Grania.
Le sue incredibili direttive hanno per sempre cambiato il volto della guerriglia tattica e ora tutti lo considerano un vero e proprio genio.
Il problema è che l’uomo oltre a sembrare un semplice dipendente, lo è veramente!
Lui si è arruolato per sbaglio, pensava di firmare i moduli per le tasse e invece è finito in guerra!
Nessuno gli ha creduto quando ha confessato l’errore perciò ora la sua unica possibilità è continua a combattere.
Questo ha reso suo figlio Souhei un bersaglio per ogni nemico, perciò, da ora in poi Lutgarnikov e Haruka saranno le sue personali guardie del corpo.
(P.S. dopo l’ending c’è il siparietto di Mamo-chan dove scopriamo qualcosa sulle armi viste nella puntata, per esempio il fucile a pompa usato da Lutgranikov è un M870)

il comandande Lutgarnikov
-ginocchiate atomiche-

CONSIDERAZIONI
Siamo arrivati alla conclusione della prima puntata di Military!, che prima impressione vi ha dato la serie?
Vi piace piace questo stile così demenziale e pieno di comicità fisica o siete tra quelli che preferiscono un tipo di comicità più ragionata?

(p.s. magari qualcuno di voi si starà chiedendo, ma come è possibile che una serie così demenziale sia un seinen? Vi avevo già parlato di come funzionano le classificazioni in Giappone, ora come ora seinen, shonen, josei, shojo ecc. sono termini che non indicano tanto la complessità della trama quanto il tipo di contenuto, questo probabilmente è stato classificato come seinen perché si parla di guerra e ci sono diverse battute sessuali, entrambi sono argomenti molto controversi in Giappone)


Episodio successivo >>

Se il post ti è piaciuto
Followami

Commenta
Lascia Like
Passa dai social
Grazie per la lettura

(non so scrivere, faccio un sacco di errori e
non pubblico nessuna recensione, commento roba e basta)

2 risposte a "Military!: Anime s1 ep1 La missione ha inizio [commentary]"

Add yours

  1. Credo che la gag a base di ciolla sia almeno un po’ apprezzata, perché ne ricordo una simile in One Piece, quando il protagonista si ritrova svenuto sull’isola delle Amazzoni (le tipe non sapevano come fosse fatto un uomo e mi pare che si chiedessero cosa fosse quel “fungo” che il protagonista aveva addosso).

    "Mi piace"

Rispondi a Conte Gracula Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Sito web creato con WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: