ABCiee Working Diary: Anime s1 ep1 il novellino che ce la metterà tutta [commentary]

abciee disperato
-la disperazione-

INTRODUZIONE
Olà qui è il vostro Anketsu e benvenuti a questo nuovo commento, oggi vi parlo di una serie anime intitolata ABCiee Working Diary.
Regista della serie è Ryosuke Aoike (lo stesso che ha lavorato al fantastico e dannato “Catman”, anime introspettivo che ha come protagonisti sempre animali antropomorfi) alla realizzazione abbiamo invece lo Studio Fanworks (gli stessi di “Please Take My Brother Away!” e di “Aggretsuko”, che è probabilmente il mio anime preferito degli ultimi anni).

La trama di stampo esageratamente comico è composta da diversi cortometraggi (ultimamente ve ho portati parecchi tra cui DOGEZAWacky TV nanana, Suddenly Egyptian GodJUNK GAMEOne RoomSkull-face BooksellerPikotaro’s LullabyKAPIBARASANBottleneck e gli SparkShorts Pixar e le Silly Symphonies Disney) che di volta in volta ci mostreranno i progressi lavorativi del nostro imbranatissimo e non meglio definito protagonista appena entrato nel mondo dell’intrattenimento televisivo!
Il nostro eroe riuscirà a sopravvivere al periodo dello stage così da assicurarsi un posto fisso di lavoro o finirà per mollare tutto in preda alla disperazione?
Lo scoprirete presto, perciò ora mettetevi comodi e godetevi la lettura di questo commentary!

(Alla fine trovate il link agli altri episodi)

abciee televison
-è dura reggere i cartelli-

COMINCIAMO!
Parte subito la opening, molto breve e che illustra in maniera concisa la giornata tipo del nostro protagonista tra insuccessi e fallimenti (che poi sono sempre la stessa cosa ma ce ne sono talmente tanti che andava enfatizzato).
Subito dopo assistiamo ad una brave introduzione dove veniamo a scoprire che ABCiee è appena stato assunto dall’emittente televisiva ABC (che fantasia) per un periodo di apprendistato.
Questo è sempre stato il sogno nel cassetto del nostro animaletto rosa, ma la verità come spesso accade è ben diversa dai sogni.

Uno dei primi giorni, il nostro amato ed imbranato protagonista viene convocato per aiutare i dirigenti a dare il benvenuto ad una grande star televisiva.
Si tratta della leggendaria, unica, irripetibile e vecchissima signora Lu-Maca (è una lumaca di mare, infatti in testa ha un guscio) e con lei la sua assistente (non sappiamo il suo nome ma vista la conchiglia in testa sembra una vongola, quindi seguendo il principio di prima per me si chiama Vo-Ngola).
Anche se è una personalità estremamente famosa e storica, la signora Lu-Maca non è tipo da troppi proselitismi e riverenze, fin da subito notiamo che quel benvenuto così esagerato la infastidisce e avrebbe preferito qualcosa di più discreto.
(p.s. se ci fate cosa tutti i dirigenti che accolgono la signora sono rane, spesso negli uffici nipponici si usa esporre dei soprammobili raffiguranti una rana con sotto una montagna di monetine, questo perché si crede che questi animali attraggano fortuna, ricchezza e benessere, non so se in questo caso la cosa era voluta o se semplicemente è una coincidenza perché le rane erano più buffe da disegnare)

Detto ciò, la signora se ne sbatte di tutti i dirigenti presenti e indicando ABCiee, lo designa come sua guida per la giornata odierna.
Il suo campito è facile, condurre la donna e la sua assistente alla green room per un meeting con i responsabili della messa in onda di un suo programma.
Compito facile da eseguire giusto?
Invece è sbagliato, la cosa è molto, ma moooooolto difficile.
Per far in modo da avere più set disponibili per girare di volta in volta i vari programmi, gli studi televisivi sono costruiti come dei veri e propri labirinti!
In più uniteci il fatto che Ciee è ancora inesperto ed otterrete un disastro di proporzioni bibliche.

abciee lumaca e le rane
-i dirigenti rana-

Vi descrivo la scena molto brevemente per farvi immedesimare in quei momenti di tensione che hanno toccato punte di vero e proprio terrore.
Le 3 persone (chiamiamole persone anche se in realtà uno è un animale astratto e le altre 2 sono conchiglie) entrano nel palazzo, Ciee sembra convinto delle sue possibilità, sicuro ed indomito ripete tra sè e sè “é facile, devo solo portarle alla green room” “é facile, devo solo portarle alla green room” “é facile, devo solo portarle alla green room” ma come dice il proverbio, tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare.
(OOOF qui poteva quasi essere considerata come una battuta triste visto che ho detto c’è di mezzo il mare e le 2 ospiti sono animali di mare).

Infatti mentre il simpatico esserino rosa si ripete questo mantra in testa, il gruppo si è già perso.
Corri a destra, corri a sinistra ma nulla da fare, non si riesce a trovare via di uscita, quando ad un tratto una luce illumina il loro cammino, SI è sicuramente la porta giusta.
E invece no, il trio si ritrova al punto di partenza nel parcheggio della struttura con i dirigenti rana che li guardano sbigottiti.

Via di nuovo dentro in cerca di una soluzione e di una strada da percorre, ma anche questa volta nulla.
Il panico cresce, praticamente Ciee è ad un passo dal licenziamento, ma ecco che arriva una grossa porta situata alla fine di una lunga scalinata, sicuramente è lei la porta della salvezza!
E invece per la seconda volta non è la porta giusta, questa volta il trio si ritrova sul tetto del palazzo, ma inaspettatamente invece di far imbestialire la signora Lu-Maca, la cosa le riporta alla mente tantissimi dolci ricordi dei suoi primi anni come attrice.
A quanto pare, anche se ha un viso severo e austero, al tempo la donna era una piccola conchiglia dal temperamento timido che cercava semplicemente di resistere allo stress di essere la nuova arrivata e che ogni volta finiva per correre sul tetto a piangere per la tensione.
Ok, belli i ricordi ma qui rimane lo stesso un problema, DOVE STA LA GREEN ROOOOOOMMM!!!
(Non lo sapremo mai rip)

abciee television roof
-sul tetto con lu-maca-

CONSIDERAZIONI
Come vi è sembrata questa prima puntata e vi piace questo genere di cortometraggi?

(Io li adoro, sono veloci e semplici nella forma, ma si concentrano su un contenuto indirizzato alla fascia di età che si è stufata dei soliti shonen “minestrina-stereotipata/psicologico-fake”).
Ma per voi che animale è il protagonista?
Le “orecchie” che sporgono ai lati della testa mi ricordano un po’ quelle di un axolotl (stile Mudkip dei Pokemon per intenderci) però al tempo stesso la bocca mi ricorda quella di un pesce.
In più ha anche un non so che di ranocchia, boh, non ho idea … diciamo che è un AXOPESCRANA così andiamo sul sicuro.


Episodio successivo >>

Se il post ti è piaciuto
Followami

Commenta
Lascia Like
Passa dai social
Grazie per la lettura

(non so scrivere, faccio un sacco di errori e
non pubblico nessuna recensione, commento roba e basta)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...