Animazione · Articoli

Miru Tights: Anime s1 ep1 A scuola con i collant [Commentary]

Annunci
Miru Tights ren aikawa anime
-ren aikawa-

INTRODUZIONE
Olà qui è il vostro Anketsu ed oggi….. stiamo per addentrarci nel regno del trash, ma di quello prepotente ed ignorante. Preparatevi per il commento di Miru Tights.
La serie nasce come anime only con regia di Yuki Ogawa e testi di Fumiaki Maruto. Le animazioni invece sono opera della Yokohama Animation Laboratory (gli stessi di Legend of Mana, Monster Strike e The Genius Prince’s Guide to Raising a Nation Out of Debt).

Ma passiamo alle cose serie, di cosa parla questo anime? La risposta è molto semplice… si parla di calze. Eh? come calze? Si raga, purtroppo (o per fortuna, dipende dai gusti) è così.
Sulla carta la cosa è una commedia slice of life sulla vita di tre ragazze ma nella pratica la cosa si trasforma in un tripudio di fanservice che lascia molto poco spazio al resto.
Raga questo è uno di quegli articoli magici da grandi occasioni, super trash ma divertentissimi per scriverci il commentary e riderci sopra, ora non attendiamo oltre e cominciamo!

(Alla fine trovate il link agli altri episodi)

Miru Tights anime
-ren, yua, homi-

COMINCIAMO!
Nella primissima scena veniamo trascinati nei pressi di un paesaggio pieno di malinconia, un ciliegio in fiore divelto dalle sferzate del vento e della pioggia incessante.
Poi un petalo si stacca e nel momento esatto in cui questo si deposita in una vicina pozza d’acqua, compare una ragazza che si inginocchia per fotografarlo.
(Ovviamente il momento dell’inginocchiamento viene enfatizzato in maniera assurda ed ogni singolo spiraglio della gonna della ragazza rivela dettagli “particolari”).

È il primo giorno di scuola per le ragazze di un vicino istituto superiore privato (il che significa carrellate gratis di calze e cosce ovunque, ma per il momento i giapponesi l’hanno presa piano e non hanno buttato le classiche tettone come se piovesse).
Qui facciamo la conoscenza delle tra protagoniste di questo racconto:
Ren Aikawa ragazza dai capelli castani molto riservata e in certi frangenti timida, indossa calze da 60 denari.
Yua Nakabeni la più alta del gruppo, dai capelli blue scuro e frangetta sul davanti. Eccelle negli sport ed indossa calze da 30 denari.
Homi Moegi lei è la più bassina del trio, fa parte del club di nuoto ed è la più spigliata. Indossa calze da 110 denari.
(Raga…. gli hanno assegnato anche il numero di denari personalizzato, questi giapponesi sono troppo avanti, ci hanno messo proprio l’anima).
Una volta arrivati in classe assistiamo all’arrivo del quarto personaggio Yuiko Okuzumi, professoressa ventisettenne super maggiorata (eh raga c’era l’inghippo, ti pareva che non sparavano le super tette dalle fottute pareti?).

Dopo questa parte introduttiva cosa rimane? in realtà nulla, infatti si conclude così il primo “mistico” episodio di questa super ambigua serie animata.
La ending praticamente è un gigantesco ammasso di scene fanservice/fetish per gli amanti delle gambe.
Ammetto che come cosa mi ha ambiguizzato parecchio, sappiamo come sono i giapponesi quando si mettono d’impegno con il fanservice ma non mi aspettavo una cosa del genere.

Annunci
Miru Tights anime
-inquadrature birichine-

CONSIDERAZIONI
Boyz, siamo arrivati alla conclusione della puntata quindi è il momento di tirare un po’ le somme.
In realtà non si è visto praticamente nulla della trama, ma abbiamo già capito che il focus principale non è sulle parole ma bensì…. su altro.
Nei mesi passati avevo sentito nominare diverse volte questo anime ma non mi aspettavo una cosa del genere, non credo di riuscire a dare un giudizio alla serie, sembra quasi una raccolta di immagini ecchi (che in effetti come cosa non è poi troppo lontana dalla realtà, infatti il tutto deve la sua origine da una serie di illustrazioni molto fanservice ad opera dell’artista Yomu).

Voi che ne pensate della serie? amate il fanservice e se si quali sono le vostre serie preferite del genere? fatemelo sapere con un commento qui sotto oppure passate dal Server Discord per parlarne con gli altri utenti della community!

P.S. l’anime è composto da cortometraggi di circa 4 minuti l’uno, sapete che ultimamente ve ne sto portando diversi per testare questa nuova direzione presa da molti produttori giapponesi.
Se volete sul sito trovate molti altri articoli su serie simili tra cui Dogeza, Di Gi CharatDeji Meets GirlWhy the Hell are you here Teacher!?.


Episodio successivo >>

Se il post ti è piaciuto
Followami

Commenta
Lascia Like
Passa dai social
Grazie per la lettura

(non so scrivere, faccio un sacco di errori e
non pubblico nessuna recensione, commento roba e basta)

2 pensieri riguardo “Miru Tights: Anime s1 ep1 A scuola con i collant [Commentary]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...