Duel Masters: Anime s1 ep1 Domina il duello [commentary]

shobu impegnato in duello
-shobu kirifuda-

INTRODUZIONE
Olà qui è il vostro Anketsu e benvenuti ad un nuovo articolo a tema anime, questa volta si parla di Duel Masters.
Questo kodomo (ovvero manga pensati per i più piccoli, il che non significa che non possano essere divertente anche per i più grandi, infatti io li adoro) nasce nel 1999 dalla mente di Shigenobu Matsumoto, successivamente abbiamo avuto la serie animata con regia di Waruo Suzuki e realizzazione dello Studio A.C.G.T (gli stessi di Initial D, coautori di Okaa-san online, e del futuro Orient).

La serie è un classico card game giapponese, il gioco in questione è appunto Duel Masters dove 2 avversari si affrontano a colpi di mana, scudi e sfasciatori (il gioco è arrivato anche in Italia diversi anni fa unisce alcune meccaniche dei giochi di carte di Magic, Pokemon e Yugioh, qualcuno ci giocava?).
Il protagonista del racconto è Shobu, discendente di una grande famiglia di duellanti che attraverso la pratica dovrà imparare a dominare il suo potere per diventare un grande maestro.
Non voglio anticiparvi troppo quindi si parteeee, buona lettura!

(Alla fine trovate il link agli altri episodi)

rekuta e sayuki fanno il tifo per shobu
-rekuta e sayuki-

COMINCIAMO!
Iniziamo la puntata e facciamo subito la conoscenza del protagonista della nostra storia ovvero Shobu Kirifuda, giovane ragazzo dai capelli a porcospino esperto di duelli con le carte.
Insieme a lui ci sono gli amici Rekuta Kadoko (un piccoletto che nasconde un cervello gigantesco) e Sayuki Manaka (ragazza super determinata e che non perde occasione per aiutare i suoi compagni).
Oggi è un gran giorno per il nostro Shobu, infatti il ragazzo è in procinto di partecipare al suo primo torneo ufficiale di Duel Masters.
Già dalla prima partita la folla nota subito le grandi doti del nostro ragazzo, quasi nessun al suo esordio nel circuito professionistico era riuscito ad accumulare così tante vittorie come Shobu.
La cosa viene enfatizzata al massimo dai 2 fantastici telecronisti che sembrano essere in una fase di after totale.
(Uno dei due ha letteralmente detto “wow non vedevo un duello così entusiasmante dai tempi del duello nel tinello tra me e mio fratello” cioè ma questa è poesia raga, diventerà il mio motto di vita)
.

Mentre la partita procede e i telecronisti svarionano sempre di più tra battute tristi, pubblicità inserite dal nulla e cazzeggio potente, Shobu ottiene una nuova vittoria.
La prossima sarà la finale del torneo junior ma prima di poter alzare il trofeo della vittoria il nostro protagonista dovrà affrontare il super ambiguissimo Joe Sayonji, un misto tra una ragazzina moe di 12 anni, un beatles e uno psicopatico dei film horror che accoltella le persone (ricorda un po’ Marik Ishtar di yugioh).

Il mazzo fuoco di Shobu sembra aver impensierito parecchio Joe il quale, pur di vincere, finisce per imbrogliare e modificare il suo mazzo nel mezzo della competizione con delle nuove carte luce appena trovate.
Inizia la finalissima e come era prevedibile, Shobu se la sta passando parecchio male, ma secondo voi il nostro magico protagonista con la plot armor infinita da main character di un kodomo potrà mai perdere? MA CERTO CHE NO!
Ecco infatti che “Drago Bolshack” e “Terrore dei cieli scarlatto” arrivano e TODOMEDA per Joe che se ne torna a casa con il sedere in fiamme.

duel masters joe duella contro shobu
-joe sayonji-

Finiti i festeggiamenti, Shobu viene raggiunto da Knight, duellante leggendario di professione soprannominato “ti batto di sicuro con il mio occhiale scuro“.
(Le battute di questa serie mi stanno facendo diventare epilettico, io ho un debole per la comicità con le filastrocche, spero riuscire a finire il commento senza esplodere)
Comunque, Knight (che poi era lo stesso che aveva fornito le carte luce a Joe) è venuto ad invitare Shobu e gli altri al Duel Center.
(p.s. ma fino a 5 minuti prima nessuno conosceva Knight ora tutti che fanno “ah si Knight fico, grande, ti conosco”)

L’indomani ci spostiamo al Duel Center (che poi è tipo casa di Knight) qui parte lo scontro per stabilire se Shobu ha le carte in regola per poter aspirare a diventare maestro di Kaijudo!
Appena cominciato il duello la mano di Knight si illumina di un alone rosso accesso, un adulto solo in casa sua con 3 bambini a cui si illumina una mano, potrebbe sembrare incredibilmente ambiguo ma non lo è!
Si tratta semplicemente del glorioso potere del mana che permette ai grandi duellanti di infondere potere alle proprie carte e diventare un tutt’uno con il gioco.
La lotta tra i due avversari ha vita veramente breve, la superiorità di Knight/Neo di Matrix è schiacciante (vorrei ben vedere quel tizio è tipo campione mondiale e sta lottando contro un bambino di … boh 11 anni?).
Comunque, la partita è ormai scritta, tutto l’andamento ed il susseguirsi dei turni ha finito per condurre Shobu ad un passo dall’oblio.
Con solo uno scudo rimasto (gli scudi sarebbero “la vita” di questo gioco) Shobu di becca una onirica sequenza fatta di avvenimenti futuri e passati che si mischiano insieme e mentre Knight ripete concetti filosofici-ambigui sulla morale delle carte del tipo “un vero maestro kaijudo non perde anche quando perde” il ragazzo rivede il volto del padre scomparso.

Oltra ad essere praticamente uguale a lui (anche con gli stessi vestiti) il nostro protagonista si ricorda che non è importante vincere o perdere ma quello che conta veramente è l’amore per le carte e per i duelli.

knight contro shobu in un duello di duel masters
-knight-

Praticamente questo è il momento “se non mi arrenderò mai anche se perderò sarò sempre soddisfatto di aver dato il massimo e blablabla viva la vita(in realtà un insegnamento bello per i bambini, seguitelo!).
Grazie alla nuova botta di autostima Shobu riesce a tenere duro e dare del gran filo da torcere al suo opponent.
Arriva anche un momento in cui, grazie al solito Drago Bolshack, sembrava che Shobu avrebbe potuto avere la meglio sul suo imperscrutabile avversario, ma purtroppo i suoi sogni di gloria hanno avuto vita breve.

Infatti con la sua ultima pescata Knight evoca finalmente uno dei suoi mostri migliori che oltre a proteggere i propri scudi permette di infliggere quel danno finale che mancava per concludere la partita con il piccolo Kirifuda.
Forse il nostro protagonista dai capelli a porcospino avrà perso ma quello che è certo è che è riuscito a dimostrare il suo valore e che, cosa ancora più importante, questa sconfitta non lo riempirà di sentimenti negativi allontanandolo dal gioco, ma invece lo spronerà a fare sempre di meglio!
(Ok si ma io ripeto sempre la solita cosa, Knight è un fottuto campione mondiale grazie al cavolo che Shobu ha perso, anche solo per il fatto che quel tizio spende tutto il suo stipendio per comprare carte lo mette in una posizione di vantaggio assoluto).

Quando ormai la sera è calata, Knight si ritrova da solo in casa sua a scrutare l’orizzonte ripensando al duello con Shobu.
A quanto pare l’uomo e il padre del ragazzo (Shori Kirifuda) si conoscono e questo era una specie di test per verificare se il caro figlioletto avesse il così detto “dono”.
Ancora però è presto per dirlo, ci vorrà del tempo prima che il nostro protagonista possa definirsi un vero padrone della zona.
Ora bisogna pensare alle cose veramente serie, Shobu ha perso il suo primo duello di sempre, la punizione che lo aspetta una volta tornato a casa non ha eguali.
L’accordo tra il ragazza e la madre è questo, se perdi un duello devi fare le faccende di casa per tutto il giorno! (il male puro, chiamate il telefono azzurro).

shobu evoca il drago per attaccare-
-drago bolshack-

CONSIDERAZIONI
Eccoci alla fine della prima puntata di questo anime? conoscevate già Duel Masters? Magari qualcuno di voi ci giocava (come me) da piccolo?

P.S. ma quanto sono andati al risparmio con le animazioni? metà episodio erano le solite scene ripetute, pensavo mi si fosse impallato il computer.
Vabbè, erano 20 anni fa per una serie indirizzata ai bambini e con un budget di 3 euro e 5 noccioline (che comunque 5 noccioline non sono da buttar via e fanno sempre la loro parte).


Episodio successivo >>

Se il post ti è piaciuto
Followami

Commenta
Lascia Like
Passa dai social
Grazie per la lettura

(non so scrivere, faccio un sacco di errori e
non pubblico nessuna recensione, commento roba e basta)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Sito web creato con WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: