Hard-Boiled Cop and Dolphin: Manga cap 3 The crimes of the 95 percent

Siamo al terzo capitolo del manga di Ryuhey Tamura.
Continua il caso dell’octupus dinamitardo.
Shark si ritrova da solo con il fake Johnny Depp, il suo compagno delfino è stato scagliato via da uno dei tentacoli esplosivi del criminale.

(Alla fine trovate il link per gli altri capitoli)

Le estremità dell’animale vengono fatte vibrare come delle fruste, (in teoria ogni colpo che entra in contatto con l’avversario potrebbe innescare un’esplosione ma questo Samejima non lo sa e va bene così)
I colpi dell’attentatore vengono tutti intercettati e mandati a vuoto dal nostro agente.
La sua maestria e rapidità è disumana.
Meglio non sottovalutare mai troppo i criminali, infatti i pezzettini di tentacoli recisi, hanno formato una nube proprio sopra la testa di Shark.
Questi potrebbero esplodere da un secondo all’altro e mandare l’agente dritto al campo santo.

Fortuna vuole che l’agente Flipper era nei paraggi.
(Best nome per un personaggio di un manga)
Dopo essere stato scagliato nell’oceano, il delfino corre come un forsennato verso la riva per difendere i suoi compagni ma soprattutto la sua amata Chako.
Grazie a uno spint assurdo, il mammifero pinnato schizza fuori dalla superficie dell’acqua e si fionda sulla faccia del criminale.
Una volta preso Johnny viene spattuto a terra e reso inabile di continuare il comabttimento.
(Puoi fare quello che ti pare ma mai, e dico MAI, far incazzare Papa Dolphin)

Una volta ammanettato, il sospetto viene condotto in centrale ma vista la situazione viene rilasciato poco dopo, a quanto pare il suo attacco era solo una risposta ai rifiuti lanciati in mare dal vecchietto a cui era esplosa la casa nel capitolo precedente.
Tutto bene quel finisce bene, tanto per chiuddere in bellezza Samejima si becca un doppio calcio in piena faccia da parte di Chako, sembra che la piccola si stia affezionando sempre di più al suo nuovo amico.
Orpheus è giusto un tantinellooooo geloso.

CONSIDERAZIONI
Eccoci alla fine del terzo capitolo di Hard-Boiled Cop and Dolphin.
(Vi ricordo che se vi interessa potete trovarlo settimanalmente sull’app di Manga Plus)

Il mangaka sembra voler insistere parecchio su questa storia delle specie marine non ancora scoperte.
Credo che questo porterà a sempre nuovi criminali derivati da animali oceanici.
(Il boss finale della storia sarà uno squalo? sia perchè è tra gli animali più letali, sia perchè crea un dualismo con il soprannome “Shark” di Samejima?)
Come idea mi piace, spero solo che sia sfruttato bene e non escano cose troppo trash e forzate giusto per aggiungere nuovi casi di investigazione.

<– Capitolo precedente / Capitolo successivo –>

Se il post ti è piaciuto
Followami

Commenta
Lascia Like
Passa dai social
Grazie per la lettura

(non so scrivere, faccio un sacco di errori e
non pubblico nessuna recensione, commento roba e basta)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Sito web creato con WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: