Dragon Ball Z: Anime s1 ep1 Il misterioso combattente [commentary]

dragon ball z ep 1 eyecatch anime

Hola qui è il vostro Anketsu e benvenuti ad un nuovo commentary, questa volta si parte con un classico degli anni 80/90, Dragon Ball Z.
Il creatore delle avventure di Goku e co. è il sempre caro Akira Toriyama, già famoso per il suo precedente lavoro su Dr. Slump e Arale e Dragon Quest.

Il manga fu pubblicato sul Weekly Shonen Jump (la stessa rivista di Demon SlayerJujutsu kaisenMy hero academiaDeath noteBlack CloverYugiohLe bizzarre avventure di JoJo e tantissimi altri).
Noi invece per ora ci concentreremo sulla versione anime diretta da Daisuke Nishio, lo stesso di Interstella 5555 e prodotta dalla storica Toei Animation (One Piece, Sailor Moon, Ken il guerrieroCavalieri dello zodiacoDigimon).

Ancora oggi questa serie piena di azione, avventura e combattimenti, è tra gli shonen più amanti ed influenti di sempre.
Sia che siate tra coloro che ci sono cresciuti, sia che l’abbiate scoperto da poco grazie a DBSuper, unitevi a me attraverso questo viaggio alla ricerca delle mistiche sfere del drago che permettono di esaudire qualsiasi desiderio.
Ora mettetevi comodi che partiamo con il commento, buona lettura!

(Alla fine trovate il link agli altri episodi)

COMINCIAMO!
Sono ormai passati 5 anni dalla finale torneo in cui si affrontarono Goku e Piccolo, ora che il piani malvagi del figlio di Al Satan (Il grande mago Piccolo) sono sfumati, il mondo è finalmente un luogo pacifico e calmo.
La vita è velocemente tornata ai suoi ritmi normali e il nostro eroe ha ormai messo su famiglia, infatti proprio di fianco alla casetta dove nonno Gohan custodiva la sfera dalle 4 stelle, ora si erge la casa di Goku, sua moglie Chi-Chi e suo figlio Gohan.

gohan kid dragon ball z
-gohan-

Ma aspettate un secondo, torneremo ad osservare le vicende del felice nucleo familiare più avanti, ora spostiamo a qualche chilometro di distanza.

Tra i rigogliosi campi arati dai contadini, si schianta un oggetto non indentificato proveniente dallo spazio e di forma sferica.
Da questo insolito mezzo di trasporto appare una strana figura dall’aspetto non proprio amichevole.

L’uomo/alieno sembra essere meravigliato del fatto che ci sia ancora vita sul pianeta e per prima cosa elimina l’indifeso contadino che gli si parava davanti.
(Dragon Ball è diventato talmente popolare che negli anni anche il personaggio del contadino è diventato iconico ed è spesso usato come base per meme e come metro di paragone per i livelli di potenza)

Siamo nuovamente nelle montagne dietro casa di Goku, tra la natura incontaminata e rigogliosa vi è un bambino vestito di tutto punto e con in testa un cappello con quella che sembra una sfera del drago.

Il piccolo è visibilmente spaventato e le lacrime gli scorrono a fiotti dagli occhi, l’unica cosa che sembra consolarlo è l’amore per la natura.
Il bimbo conosce il nome di ogni insetti ed uccellino che gli si para davanti, il problema è che per seguire i suoi amichetti alati, il pargolo finisce per trovarsi tra le grinfie di una tigre dai denti a sciabola.
(Si si lo so cosa state pensando, le tigri dai denti a sciabola sono estinte da migliaia di anni ma sapete che su Dragon Ball la fauna è strana, ci sono anche i dinosauri)

Non riuscendo a divincolarsi, al nostro misterioso bambino non rimane che una strategia da attuare, fingersi morto!
La cosa miracolosamente funziona e il gigantesco felino abbandona la preda, prima però si porta via il cappello.

La scena successiva è di un paradossale unico, il piccolo con aria minacciosa inizia a inseguire la bestia urlando come un ossesso.
(Sembrava una delle classiche scene di inseguimento alla Tom e Jerry)

dragon ball raditz
-il misterioso alieno-

Purtroppo nulla di fatto e anzi, il piccolo finisce giù per un dirupo e si salva solo grazie alla sua coda prensile, si non ve l’ho detto prima ma il bimbo ha una coda, proprio come la aveva da bambino un altro personaggio che conosciamo molto bene.
Triste e senza una meta, il bimbo inizia a vagare nei pressi del vicino fiume, qui il suo amore per la natura e per gli animali finisce nuovamente per metterlo nei guai.

Infatti ecco che Gohan … emmhhh volevo dire, il bambino misterioso cade nel torrente e finisce in balia della corrente.
Intanto Goku in sella alla sua fedele Nuvola Speedy (conosciuta anche come Flying Nimbus o Kintoun) sorvola i cieli in cerca di quello che scopriamo essere suo figlio.
(Wow, non ce lo aspettavamo proprio vero raga?)

Purtroppo l’unica cosa che il ragazzo riesce a trovare è la tigre che avevamo visto precedentemente.
Il felino se la spassa con il suo nuovo e fighissimo cappello rosso accesso, se non fosse che vedendo Goku arrabbiarsi, la bestiolona è costretta alla ritirata tattica.
La vera posizione dell’amato figlioletto viene rivelata a Goku dalle urla soffocate di Gohan che poco distante lotta per non finire sommerso dell’acqua e dai detriti.

Riuscire ad afferrare al volo la manina del piccolo non è semplice come potrebbe sembrare, infatti sul percorso si parano diversi tronchi e gallerie che impedisco il passaggio della nuvola magica.
Poi ad un tratto il vuoto, il tronco su cui si reggeva Gohan finisce per imboccare una strada a senso unico che da dritta su di un immenso burrone.

Anche correndo a tutta potenza la nuvola di Goku non riesce a raggiungere in tempo il pargolo in pericolo.
Disperato il genitore si mette alla ricerca del figlioletto, cadere da quell’altezza sarebbe stato fatale per chiunque, ma il nostro Gohan non è una persona qualunque.

Non si sa bene il come o il perché ma il piccolo dotato di coda si ritrova appesa a testa in giù ad un ramo situato molto sopra la strettoia che dava sulla cascata.

goku saiyan kid
-un piccolo goku?-

Come è possibile che sia arrivato fin lassù? neanche il miglior atleta del mondo sarebbe riuscito a fare un salto all’indietro di quella portata, forse non lo sapremo mai … o forse si.

Comunque, l’importante è che ora tutto si sia risolto per il meglio e che nessuno si sia fatto male (tranne forse la tigre dai denti a sciabola che se è morta di paura).
Ora bisogna correre a casa e darvi una ripulita veloce, il Genio delle Tartarughe aspetta entrambi sulla sua isoletta per una rimpatriata.

I guai però non sembrano essere terminati qui, infatti vediamo qualche altro secondo dell’alieno capello/uccisore di contadini che svolazza per il mondo in cerca del così detto Kakarot.

Sulla sua strada si para anche una nostra vecchia conoscenza, si tratta di Piccolo, il terribile e pazzo figlio di Al Satan che anni prima rischiò di distruggere il mondo.
Davanti al nuovo arrivato anche il nostro mostro verdastro in turbante e mantello finisce per impallidire.

Stando allo strano visore dell’alieno, il livello di combattimento di Piccolo è di 322, sicuramente molto sopra la media degli esseri umani ma decisamente non alla sua altezza.
Questo viene dimostrato dal fatto che gli attacchi energetici di Piccolo non sortiscono il minimo effetto sullo straniero.
A quanto pare una nuova minaccia sta per abbattersi sulle vite di Goku e compagni, chi sarà mai questo essere così forte da far tremare di paura persino Piccolo? e chi sono Kakarot e la razza dei guerrieri Sayan che l’alieno continua a nominare senza sosta?

dragon ball piccolo
-piccolo-

CONSIDERAZIONI
Eccoci qui, prima di separarci è giunto il momento di fare un piccolo recap.
Questo primo episodio è stato abbastanza introduttivo, abbiamo rivisto qualche vecchia conoscenza e conosciuto qualche new entry.
Ma ora tocca a voi, lasciatemi un commento qui sotto con la vostra opinione:
Anche voi siete fan di vecchia data e pieni di ricordi per Dragon Ball o l’avete scoperto solo da poco grazie alle nuove uscite?
Come vi è sembrata questa prima puntata?


<< Episodio precedente
/
Episodio successivo >>

Se il post ti è piaciuto
Followami

Commenta
Lascia Like
Passa dai social
Grazie per la lettura

(non so scrivere, faccio un sacco di errori e
non pubblico nessuna recensione, commento roba e basta)

3 risposte a "Dragon Ball Z: Anime s1 ep1 Il misterioso combattente [commentary]"

Add yours

      1. La Z ha sempre fatto parte della mia infanzia ma ammetto che preferivo la verità della serie originale. Quando Goku era piccolo non ci si basava solo sul diventare ancora più forte.

        Piace a 1 persona

Rispondi a The Butcher Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Sito web creato con WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: