Zorro (1997): s1 ep1 to catch a fox [commento]

zorro serie animata tornado
-leggendario-

INTRODUZIONE
Hola a tutti qui è il vostro Anketsu e oggi voglio darvi il benvenuto al commentary del primo episodio di una serie dedicate a uno dei miei eroi preferiti della letteratura.
Stiamo ovviamente parlando di Zorro, apparso per la prima volta nel 1919 nel libro scritto da Johnston McCulley e noto come ‘la maledizione di Capistrano(successivamente ribattezzato come ‘il marchio di Zorro‘).

Questa serie di animazione, ad opera della Warner Bros, nasce nel 1997 e si presenta come il terzo adattamento animato dedicato alla volpe (Zorro in spagnolo significa appunto volpe, questo per via dell’agilità del nostro eroe).
Ci troviamo nella California del 1800 ed il popolo è schiavo della tirannia del governo spagnolo.
I poveri sono sfruttati, i deboli sono uccisi e nessuno si oppone, nessuno tranne ovviamente Zorro, l’eroe del popolo che lotta solitario contro le ingiustizie.
Se non conoscevate questo epico personaggio onnipresente ancora oggi in fumetti, film, serie tv, videogiochi ecc. non esitate ad immergervi insieme a me in questo viaggio nel vecchio west in compagni di quello che viene definito come ‘il primo dei supereroi americani‘.
Ora, senza ulteriori indugi, mettetevi comodi e beccatevi il commento di Zorro, buona lettura!

(Alla fine trovate il link agli altri episodi)

zorro serie animata
-gotta catch em all-

COMINCIAMO!
Siamo in piena notte, una carrozza con 3 uomini si affretta a percorrere le polverose strade del deserto, ad inseguirli abbiamo un gruppo di tutori della legge.
L’accusa per il fermo e l’arresto degli uomini è contrabbando di polvere ed armi da fuoco.
La verità purtroppo è ben diversa, non si trattava di bieco contrabbando ma di qualcosa di più moralmente alto, gli uomini stavano infatti portando rifornimenti ai ribelli in lotta contro il governo oppressore.
Quando ormai sembrava che il loro destino fosse segnato, dal nulla appare il nostro eroe Zorro!

Forte ed indomito l’uomo si getta al salvataggio dei ribelli in groppa al suo fidato cavallo Tornado.
La battaglia dura pochi istanti, la superiorità del nostro protagonista incappucciato è schiacciante e non lascia speranze agli uomini del governo.
(Vabbè che al comando c’era il sergente Garcia, che vi potevate aspettare?)

La mattina seguente possiamo vedere come le gesta del vendicatore mascherato abbiano già fatto scalpore nel cuore del popolo.
(Oltre che nel cuore del capitano Montecero che rosica come un matto)
Ci spostiamo a casa ‘de la Vega‘, una delle famiglie più ricche dei paraggi che al momento è nel bel mezzo di una discussione per scoprire la reale identità di Zorro.
La giovane Isabella Torres ha già i suoi sospetti in merito, in cima alla sua personale lista di sospettati abbiamo l’argnonomo da poco arrivato in città e proveniente dalla Spagna.
Guarda il caso, proprio dopo il suo arrivo (un mese prima) Zorro ha iniziato a scorrazzare per la città, deve essere lui per forza.
(L’unica cosa certa è che Zorro non può essere per nessun motivo Don Diego de la Vega, il ragazzo è troppo gracilino e deboluccio ed inoltre non è per nulla un uomo d’azione, in breve sicuro ma proprio al 1000 per 100 Diego NON è Zorro, punto)

zorro isabella serie animata
– Diego e Isabella-

Quella stessa sera l’ossessione per l’identità di Zorro condurrà la povera Isabella nel cuore di un’avventura che lei stessa non avrebbe mai potuto immaginare.
Tra aggressioni, soldati, combattimenti, incendi e fughe a cavallo la ragazza si ritrova da sola in una misteriosa caverna.
Questo luogo pieno di misteri e cimeli non è altro che il covo della volpe (a.k.a. Zorro).
Il misterioso eroe, che aveva abbandonato il suo covo per correre in soccorso della sua amica, finisce suo malgrado per ritrovarsi con un ospite indesiderato.
Convinto che la strada sia libera e che Isabella sia semplicemente tornata a casa dopo essere scesa da cavallo, l’uomo inizia a spogliarsi per rimuovere il sudore e il sangue del combattimento.

Proprio qui abbiamo il colpo di scena, la vera identità di Zorro è Don Diego de la Vega!
(Wow, era impossibile aspettarselo, credo che neanche Einstein in persona, sfruttando tutta la sua genialità sarebbe riuscito a scoprirlo.
P.S. in realtà su questo fatto c’è una curiosità che non tutti sanno, oggi ogni persona del mondo conosce l’identità di Zorro, ma al tempo del primo romanzo, la cosa non veniva rivelata, tutti i personaggi venivano presentati e caratterizzati e solo alla fine si scopriva quale dei tanti possibili sospetti era realmente Zorro, immaginate che figata leggerselo senza sapere chi poteva essere e passare tutto il tempo a farsi teorie in testa?)

La scoperta lascia stupita, ma anche entusiasta, la nostra Isabella la quale ora sembra vedere il giovane sotto una luce del tutto diversa (e ci siamo capiti).
L’aspetto da topo di biblioteca di Diego sarebbe una voluta copertura orchestrata dal giovane per allontanare da lui ogni possibile dubbio e sospetto.

zorro serie animata garcia montecero
-Garcia e Montecero-

Scopriamo anche qualche piccolo dettaglio sul passato del giovane.
Fino a poco prima dell’inizio della storia, Diego era un normale studente di letteratura a Madrid, ma dopo aver udito le preoccupazioni del padre sulla tirannia atta sul popolo della California, il giovane decise di tornare ed iniziare a fare la sua parte.
L’unico che fino ad ora conosceva questi fatti era Bernardo, il muto assistente e tuttofare di casa che, grazie alle sue competenze in ingegneria, si era occupato di creare i gadget usati dal nostro eroe.

Ora che il nostro team ha una nuova recluta, si passa nuovamente all’azione.
Infatti il nostro agronomo, che precedentemente era stato scambiato per Zorro da Isabella, viene realmente sospettato e catturato anche da Garcia e dal suo plotone.
(Quando si dice che se la fortuna è cieca ma la sfiga ci vede benissimo eh?)
L’unica possibilità per salvarlo è che Zorro si consegni di sua spontanea volontà alle locali autorità.
Ovviamente Montecero non vuole certo fare prigionieri e quando l’eroe incappucciato si presenta alla zona della scambio, cade vittima di una trappola.
Teoricamente il piano sarebbe quello di far cadere il vigilante vittima di una gigantesca esplosione provocata dalla stessa polvere da sparo che l’eroe aveva cercato di salvare ad inizio puntata.
Ma qui belli miei si vede tutto il genio del nostro Zorro, l’uomo infatti sta 3 passi avanti a tutti ed insieme a Bernardo e Isabella aveva già scovato e spostato i barili di esplosivo.
Ora è Diego a passare all’attacco e far saltare tutto in aria!

Purtroppo la polvere era più potente del previsto e la cosa potrebbe essere stata fatale per il nostro eroe.
Per accertarsi delle condizioni di Zorro Isabella corre a casa de la Vega dove con suo stupore, la donna vede l’agronomo, i barili esplosivi e soprattutto Diego tranquillo come una pasqua che stile i dont give a fuck, se la dorme tranquillo come se nulla fosse accaduto.
Nulla è impossibile per Zorro!

zorro vs montecero serie animata
-en garde!-

CONSIDERAZIONI
Eccoci qui, siamo arrivati alla fine di questo primo episodio delle nuove avventure di Zorro, prima di separarci fatemi sapere che ne pensate con un commento:
Bene o male tutte le persone nate negli ultimi 100 anni hanno sentito nominare almeno una volta Zorro, voi come avete conosciuto il personaggio?
Seguivate questa serie nel lontano 1997? la davano anche in tv in Italia.
Avete mai letto il romanzo originale di Johnston McCulley? se la risposta è no, fatelo! è molto meglio di quello che potreste immaginare.


Episodio successivo >>

Se il post ti è piaciuto
Followami

Commenta
Lascia Like
Passa dai social
Grazie per la lettura

(non so scrivere, faccio un sacco di errori e
non pubblico nessuna recensione, commento roba e basta)

2 risposte a "Zorro (1997): s1 ep1 to catch a fox [commento]"

Add yours

Rispondi a Austin Dove Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Sito web creato con WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: