Skull-face Bookseller Honda-san: Anime s1 ep2 i miei pazzi colleghi di libreria

(Qui trovate un approfondimento sulla serie)

INTRODUZIONE
Eccoci qui, siamo tornati subito al commento di Skull-face Bookseller Honda-san.
(Gaikotsu Shotenin Honda-san)

Questo anime ci metterà nei panni di un commesso di una libreria giapponese.
Quando è giorno di nuove uscite e correte come dei pazzi in fumetteria urlando come dei forsennati, avete mai pensato a come reagiscono i commessi?

Questa è la vita quotidiana del nostro povero Honda san, uno scheletro che deve destreggiarsi tra otaku impazziti, commessi dalle sembianze di mostro e fornitori che consegnano la merce fuori orario!

La serie di stampo comico, prende in giro i vari tipi di clienti che frequentano questi luoghi.
Il tutto è composto da cortometraggi, alle animazioni abbiamo lo Studio DLE, mentre alla regia c’è il nostro solito Ouru Todoroki.
(Se volete saperne di più, la serie nasce nel 2015 come manga in 4 volumi)

(Alla fine trovate il link agli altri episodi)

COMINCIAMO
La puntata di oggi si intitola “Permettetemi di presentarvi i miei pazzi colleghi di libreria / Io, i volumi e le istruzioni scritte“.

Siamo a ridosso di una festività di 5 giorni, ottima cosa no?
Un po’ di riposo non può fare che bene, soprattutto quando sei uno scheletro costretto a sollevare pesi tutto il giorno.
Oppure anche questa occasione di relax può nascondere delle insidie?
CERTO CHE CI SONO DELLE INSIDIE!

5 giorni di festa significa che i negozi sono chiusi e questo significa che non possono uscire nuovi fumetti, quindiiiii, escono tutti prima!!!
Infatti, primo secondo dell’episodio, scatoloni ovunque.

Ormai in negozio è il panico totale, la nuova merce è arrivata tutta insieme.
I commessi sono allo sbando, bisogna scaricare, aprire e sistemare tutti i nuovi arrivi.
Nel mentre, i clienti bussano alla porta ansiosi di fare scorta, come degli zombi famelici.

Come sempre, i volumi più richiesti sono quelli che sono rimasti sul fondo, sommersi da altre decine di scatoloni.
Bakemonogatari è esaurito!
Bisogna muoversi e smistare le nuove copie o qui si finisce per venir linciati dai clienti.
Anche il nostro Honda san, solitamente ottimista e ben organizzato, perde le speranze.
La visione di tutto quell’ammasso di carta che si erge beffardo davanti a lui, come per voler dire, “non riuscirai mai a metterci tutti in fila sugli scaffali, per ogni volume che metterai, altri 2 lo sostituiranno“.

Stavate pensando di fare domanda di lavoro presso la vostra locale libreria?
RIPENSATECI!
Se ve lo dice Honda san c’è da fidarsi, quello scheletro sa il fatto suo.
Spacchetta gli scatoloni, dividi per genere i volumi, prepara le confezioni e le buste, fai l’inventario di quello che manca e cerca di sopravvivere perché in tutto questo delirio sono solo le 10 del mattino.
Per l’esposizione dei tomi cartacei, il tempismo è importante e ci sono delle regole ben precise nel mercato nipponico.

Solitamente i nuovi arrivi si dividono in due categorie:
I VOLUMI
Sono relativi a una singola storia, (i classici volumi dei manga che trovate anche da noi) in negozio arrivano circa 5 giorni prima della data di uscita ufficiale e visto che i vari capitoli erano già stati resi pubblici tramite la rivista di appartenenza, possono essere esposti anche con leggere anticipo.
LE RIVISTE
Stile Shonen Jump, sono volumoni molto grossi (ma in realtà sono anche economici perché vengono stampati su carta riciclata e di bassa qualità) che racchiudono al loro interno i nuovi capitoli settimanali dei vari manga.
Questi a differenza delle riviste, non devono mai e poi mai essere esposti prima della data ufficiale.
(Sempre che tu non voglia rischiare che arrivi qualcuno a romperti le ossa e sei un essere composto unicamente di ossa come il nostro Honda, la cosa non è auspicabile)

Sono ancora le 14 ed eccola sopraggiungere.
La tanto temuta manifestazione del male del mondo.
Un uomo potrebbe impazzire semplicemente guardando questo disgustoso fenomeno naturale.
La fila della morte.
(Avete presente? sono quelle file lunghissime, dove in negozio hanno solo una cassa aperta, la gente cerca volumi che sono in magazzino e per essere trovati richiedono tempo e in più, il primo della fila è il classico tipo lentissimo che sta 1 ora fermo a pensare, letterlemente la morte)
Arriviamo alle 15 e sopraggiunge un nuovo imprevisto.
I BL (Boys Love) sono in ritardo e per oggi ne arriveranno solo la metà di quelli previsti.
(Se vi ricordate la puntata precedente, dovreste sapere quanto questo genere sia ambito dai fan)
Ma a compensare il fatto delle mancate consegne, ci sono gli omaggi con ogni volume!
La cosa per voi compratori potrà sembrare ottima, ma per un venditore non lo è.
A conti fatti significa lavoro extra e ancora più cose da smistare.
16,30, gran parte dei commessi viene stroncata dallo scatolone della morte!
(In questa puntata ogni casa è “della morte“)

Si tratta dei volumi americani, che a differenza di quelli giapponesi, hanno carta di qualità eccellente, hanno un gran formato e sono incredibilmente a colori, ma ovviamente pesano molto di più.
(Ho solo citato le parole di Honda san, se non vi sta bene prendetevela con lui)
Ormai il peggio è accaduto.
Siamo all’orario di chiusura e tutti i volumi sono ancora sparsi in magazzino, addio liberta, addio meritato riposo, benvenuti straordinari.

Si conclude così questa giornata d’inferno nella nostra libreria preferita, ma non andate via.
A fine puntata trovate due siparietti comici che mostrano cosa accade quando Kamibukuro è in vacanza e come Honda riesce a gestire il suo editor dalle sembianze di foca gigante.
(Si perchè in teoria Honda è la rappresentazione del mangaka di questa storia)

CONSIDERAZIONI
Partiamo dalla consueta analisi delle animazioni.
Anche qui si conferma quanto detto nella puntata precedente, i ragazzi dello Studio DLE stanno facendo un lavoro all’altezza della produzione.
Si, non è che ci sono troppi frame durante le scene e certi punto, per un occhio allenato possono risultare scattosi, ma nel complesso il risultato è più che ottimo.
(è pur sempre una serie di cortometraggi a basso budget)

Passiamo alla storia.
Anche qui la comicità si mantiene su ottimi livelli.
Le gag comiche colpiscono dritte al punto e l’introduzione di tutte le citazioni a serie e riviste realmente esistenti, aiuta a rendere il tutto molto più reale e ridicolo.

(Il pezzo sugli editori, che se fai uscire i volumi prima del tempo, ti spezzano le gambe mi ha fatto piangere dal ridere, mi ha ricordato i Simpsons quando perculano la FOX)

Mi è piaciuto anche il pezzo in cui parlavano dei fumetti americani, facendo palese riferimento a Spider-man, Batman ecc.
(Tanto è tipo l’erba del vicino è sempre più verde, qui diventa, i fuemetti degli altri sono sempre meglio)

Honda san si meraviglia ed elogia la qualità di questi volumi, a differenza di come magari possiamo pensare, in Giappone non tutti i manga hanno una gran qualità dei materiali.
Questo perché solitamente ci sono più edizioni di usa stessa serie, inizialmente escono quelle economiche che mantengono bassi i prezzi, poi successivamente per le serie più popolari e vendute, escono le perfect edition.

(Che sinceramente lo trovo il modo migliore di fare, è giusto che ci siano edizioni economiche di bassa qualità e altre più costose ma pregiate, così dai la possibilità al lettore di scegliere in base alle sue esigenze, se uno vuole collezionare prende quelli più costosi, altrimenti se vuole solo leggere, prende quelli economici)

<–Episodio precedente | Episodio successivo –>

Se il post ti è piaciuto
Followami

Commenta
Lascia Like
Passa dai social
Grazie per la lettura

(non so scrivere, faccio un sacco di errori e
non pubblico nessuna recensione, commento roba e basta)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...