Monster #8: Manga cap6 The Slaughtering Angel

(Qui trovate un approfondimento sulla serie)

INTRODUZIONE
Hola! Bentornati su Monster #8, (Kaiju no.8 in giapponese) siamo già arrivati al sesto commento del manga.

Se non conoscete la serie, (oltre a dover correre a leggere il commento al primo capitolo) vi faccio un piccolo riassunto dei temi principali.
Questo shonen, ideato da Naoya Matsumoto, si concentra sulle avventure di Kafka Hibino.
Il nostro trentaduenne vive in una versione della Terra costantemente invasa dai Kaiju.
(I kaiju sono mostri giganteschi che sicuramente avrete visto in diversi film giapponesi, il più famoso e classico di tutti è Godzilla)

Il sogno del nostro uomo era quello di combattere le creature al fianco della sua amica Mina, ma purtroppo per lui, le cose sono andate diversamente e ora si ritrova bloccato in un lavoro poco soddisfacente.
Quando viene “infettato” da un mostro, l’uomo oltre che ai poteri sblocca anche una possibilità di cambiare la sua vita.

(Alla fine trovate il link per gli altri capitoli)

COMINCIAMO
Il titolo completo del capitolo è: “The Slaughtering Angel Dances On The Battlefield As If There Is No Threat”.

Nel capitolo precedente avevamo lasciato il nostro Hibino in preda alla furia di una after-beasts emersa dal nulla.

Il corpo del nostro protagonista rotola al suolo in preda agli spasmi del dolore.
Il respiro diventa affannoso e il sangue inizia a sgorgare.
Sembrerebbe arrivata la sua fine, ma Kikoru non è della stessa opinione.

La nostra biondina tira fuori il suo fucile d’assalto e in un batter d’occhio il mostro si becca un lifting alla faccia a furia di pallottole.

La ragazza non permetterà al “vecchietto” di ritirarsi così facilmente, in fondo la giovane combattente ha la natura del capo e un buon capo non abbandona mai i suoi uomini.

Grazie alla sua alta percentuale di potere rilasciato dalla tuta, i colpi di Shonomiya sono devastanti e riescono a maciullare facilmente i mostri.
(Quindi il potere della tuta potenzia i proiettili? umh …. ok)

Kafka è ferito e dolorante, la miglior cosa da fare sarebbe quella di ritirarsi per potersi sottomettere a qualche esame medico, ma questo significherebbe perdere l’ultima occasione per entrare nel corpo di difesa.

Ovviamente la cosa è inaccettabile per un protagonista shonen, anche senza ossa il potere della determinazione magica lo sosterà.
O meglio, Leno lo sosterrà.

I due compagni si combinano stile mega gigantesco robot Power Rangers pew pew pew e diventano una macchina da guerra.

Immaginate la scena, questi stanno facendo un esame per entrare a far parte del miglior gruppo di combattenti del paese da cui dipende l’incolumità dell’intera nazione e loro si combinano in un megazord.
Kafka sale sulle spalle di Leno e tira fuori la sua pistola, intanto il ragazzo pensa alla locomozione e allo schivare gli attacchi avversari.
(Si meritavano sul serio di passare solo per questa cosa)

Peccato che mentre accadeva tutto questo, la nostra Kikoru si sia fatta prendere un po’ troppo la mano abbia finito per eliminare completamente ogni altra after-beats presente sul campo.

L’unica bestia ancora in piede è il mostro più grande del gruppo.

Prima una granate alle spalle per distogliere la sua attenzione, poi un salto spaziale e BOOM, finita.
Una gragnola di colpi trafigge e squarcia completamente la trachea dell’orribile mostro.

Siamo arrivati alla fine, ormai i giochi sono chiusi, chi è dentro è dentro e chi è fuori è fuori.
(Sempre che qualcuno non faccia tana libera tutti)

Kafka non ha avuto l’opportunità di dimostrare tutta la forza sopita dentro di se.
Per voi sarà veramente finita così?
Ma ti pare? certo che non è finita, la determinazione shonen non si estingue mai!
(A conti fatti non so se questo sia un bene o un male)

Il risultato era prevedibile.
Solitamente ogni anno almeno la metà dei partecipanti a questa fase dell’esame si ritirano, ma questa volta non è successo.
Tutti sono rimasti sul campo e solo pochi hanno riportato qualche ferita.

La cosa è da attribuirsi alla presenza della stessa Shinomiya.
Oltre ad aver canalizzato su di se l’attenzione generale dei nemici, i suoi attacchi fulmini hanno contribuito ad allentare la pressione sugli altri.

Si nota che la ragazza è la figlia di un comandante, tra qualche da lei potrebbero dipendere le sorti dell’intera specie umana.

Neanche il tempo di bearsi per la bella figura, che dalla nube fumante del cadavere dei kaiju compare un nemico segreto.
Questa volta l’essere ha aspetto umanoide e con un semplice gesto della mano trafigge Shinomiya al cuore.

CONSIDERAZIONI
ECCOLA QUIIIIII, l’occasione mancante per far entrare in campo tutta la determinazione di Kafka.
Mi aspetto che nel prossimo capitolo l’uomo, anche se ferito, correrà ad aiutare la sua compagna dimostrando tutte le sue qualità di super cuore d’oro.

Non so se si trasformerà, voi che dite?
Salterà subito la copertura o lui e Leno riusciranno a cavarsela in qualche modo?

In realtà ho notato una cosa, sia in questo che nel capitolo precedente, vengono nominate diverse volte i droni di sorveglianza che costituiscono l’unico mezzo che il centro di comando ha per tenere sotto controllo la situazione degli esaminandi.
Potrebbe anche essere che Hibino o il nemico spaccheranno tutte le telecamere così avere campo libero per trasformarsi.
In quel caso l’unica persona che scoprirebbe la cosa è Shinomiya, ma ormai lei è praticamente la miglior amica di Leno e Kafka, di sicuro non tradirà mai il loro segreto.

P.S. qui trovate il link per il mio post Instagram relativo alla serie, mentre qui trovate il link alla mia pagina, lasciate un follow ed unitevi alla community!

<–Capitolo precedente | Capitolo successivo–>

Se il post ti è piaciuto
Followami

Commenta
Lascia Like
Passa dai social
Grazie per la lettura

(non so scrivere, faccio un sacco di errori e
non pubblico nessuna recensione, commento roba e basta)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Sito web creato con WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: