Come funziona e quando si fa Cosplay?

Vestire i panni dei propri personaggi preferiti è un’esperienza unica, ma…quando  e dove si fa cosplay?

Ci si potrebbe domandare se i cosplayer vadano a fare spesa, a lavoro o a fare commissioni in costume ogni giorno.
Questa domanda viene posta spesso, soprattutto da chi sente parlare di cosplay per la prima volta e la risposta è, ovviamente, no.
La maggior parte dei cosplayer fa cosplay in occasione di eventi per appassionati di fumetto, animazione, giochi,  videogiochi e fantasy.
Non è raro infatti girare per il Lucca Comics&Games (una delle fiere italiane più grandi e importanti del settore) e imbattersi in orde di Harley Quinn, Naruto e Jon Snow, un vero e proprio corteo eterogeneo di personaggi provenienti dalle opere più disparate.
Le fiere del fumetto attraggono persone dai diversi interessi (chi gioca di ruolo, chi lettore accanito di comics, ecc.) ma per i cosplayer è un’occasione, oltre che per indossare il costume del suo personaggio (frutto di ore di fatica e sudore), anche per passare del tempo con amici vecchi e nuovi. Esibirsi in una competizione, incontrare i propri amici con cui si fa gruppo, fare servizi fotografici o semplicemente girare per chioschi e bancarelle.

E’ fantastico incrociare cosplayer, sia singoli e che gruppi, che fanno cosplay dello stesso personaggio che porti o della stessa serie da cui è tratto: si inizia con il fare un “selfie” insieme e si finisce a stringere amicizie più o meno durature.
Ovviamente, non sempre accade questo, ma vorrei parlare del lato sano e genuino del cosplay, quello che spinge anche le persone più timide ad aprirsi a questo mondo e a riscoprirsi.
Le fiere del fumetto, tuttavia, non sono l’unico ambiente dove si fa cosplay.
Esistono infatti anche eventi per bambini come il Magico mondo del cosplay al Parco Giardino Sigurtà di Valeggio sul Mincio(VR) o eventi eclusivi riservati a cosplayer e fotografi come il Volta in cosplay a Volta Mantovana(MN) e il San Marino Photo cosplay nella Repubblica di San Marino.

Fuori da eventi organizzati, tantissimi cosplayer prediligono anche servizi fotografici privati, per avere delle belle foto professionali nei panni del proprio personaggio.
In spiaggia, al parco, in sala giochi, in compagnia del nostro amico fotografo (che lo faccia di professione o meno non importa) qualsiasi posto sia adatto al personaggio e non troppo affollato è perfetto.
Esclusi il giardino di casa e il garage con le luci LED per i set fotografici caserecci, negli ultimi anni non è raro scorgere qualche cosplayer anche al cinema, soprattutto in occasione dell’uscita di film Marvel o DC, film d’animazione Disney o celebri film anime giapponesi.
In alcuni casi sono proprio i gestori dei cinema a richiedere la presenza di cosplayer per animare l’atmosfera in occasione dell’uscita di un particolare film.
Può capitare (anche se è raro) di incontrare cosplayer anche nei negozi di videogiochi in occasione dell’uscita di titoli da saghe famose (es. Pokemon, Legend of Zelda, ecc.).
Infine, nei periodi un po “morti”, in assenza di fiere del fumetto, film al cinema e altro, può essere un’occasione per fare cosplay organizzare o partecipare a un raduno: al parco, alla pista di pattinaggio, qualsiasi posto, sia all’aperto che non, può essere adatto, basta creare un evento su facebook e il gioco è fatto.

Fiere, raduni, eventi, set fotografici, in questo periodo tutto questo manca moltissimo a qualsiasi cosplayer. Ci mancano gli incontri, le foto, le risate e i bei momenti.
Teniamo duro e, finché non si potrà uscire potremo fare cosplay in giardino e/o in garage, postando foto o video sui social e sentendoci tutti un po più vicini.

Cliccate qui se siete interessati al mondo del cosplay e volete leggere altri dei nostri articoli.

Se il post ti è piaciuto
Followami

Commenta
Lascia Like
Passa dai social
Grazie per la lettura

(non so scrivere, faccio un sacco di errori e
non pubblico nessuna recensione, commento roba e basta)

3 commenti

  1. Io adoro i cosplay e vado spesso al Naoiniscon di Pordenone che negli ultimi anni è stato molto ricco di eventi e la gara è davvero bellissima. Ma non invidio i cosplay che gareggiano perchè è una faticaccia col caldo tenere addosso certi costumi e dover aspettare ore e ore, e vestirsi in bagno, come hanno spiegato alcuni di loro. Comunque quando vedo i cosplay e sono alle fiere mi piace moltissiimo, anche se non riconosco tutti i personaggi, visto che non sono proprio una fan dei manga e anime, ma quelli più famosi li riconosco. Mi piace anche il fatto che in questi eventi si mangia sempre giapponese e si trovano cose ottime. Gnammmmm. Mi piacerebbe vestirmi anch’io e l’anno scorso avevo acquistato un Kawai di unicorno, molto carino, giusto per iniziare ma quest’anno la fiera è stata cancellata, che sfiga!

    Piace a 1 persona

    • Non conosco la fiera da te nominata ma la questione delle “condizioni” di camerini per cambiarsi e delle gare per i cosplayer dipende da chi organizza e sicuramente sono delle cose più difficili da gestire. Comunque spero che quando sarà possibile partecipare riuscirai a vestirti da unicorno! Quest’anno è sfortunato per tutti gli eventi del settore purtroppo (e non solo)

      Piace a 1 persona

      • Il Naoniscon si tiene a Pordenone a Maggio e l’anno scorso avevo scritto un post nel mio blog riguardo l’evento e dato consigli anche all’organizzazione che gestisce la fiera per apportare delle migliorie ma loro l’hanno presa male e quindi credo che prossimamente andrò in qualche altro Comics 😆

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...