Cosplay: consigli per iniziare

Cominciare qualcosa di nuovo non è sempre facile e il cosplay non fa eccezione.
Chi si avvicina per la prima volta a questa pratica non di rado si trova in difficoltà proprio nella fase iniziale.
Ecco 5 consigli utili per chi si cimenta nella realizzazione del primo cosplay.

1.Inizia con un personaggio relativamente semplice da realizzare.
Se avete molti soldi da spendere per l’acquisto di costumi pronti, di parrucche acconciate ad hoc, di accessori complessi in foam, scarpe e lenti a contatto colorate no problem, potreste fare il cosplay di Sagitter dai Cavalieri dello zodiaco anche domattina (si fa per dire).
Se invece disponete di limitate finanze da devolvere a questa vostra nuova passione e volete creare da zero il vostro personaggio senza spendere un rene sarebbe bene cominciare da un personaggio semplice. Non tutti siamo in grado di cucire un tailleur senza solide basi di sartoria o di realizzare spade in materassino con un risultato decente la prima volta: personaggi con accessori e costumi di facile realizzazione o ricavabili facilmente da abiti che si possono trovare in un comune negozio e/o modificare facilmente.

2.La parrucca è fondamentale.
Sembrerà banale ma scegliere una buona parrucca, abbastanza folta e non lucida (da carnevale) contribuisce in maniera essenziale al risultato del vostro cosplay.
Ci sono moltissimi siti (sia italiani che internazionali) che vendono parrucche di qualsiasi tipo e fascia di prezzo.

3.Acconcia la parrucca.
Le parrucche arrivano a casa non acconciate. Nella maggior parte dei casi le parrucche base sono “standard” e hanno bisogno di una sistemata. Realizzare le “banane” della parrucca di Goku come primo approccio non sempre può essere una buona idea. Munisciti di forbici, lacca e gel e comincia da acconciature semplici e minimal.

4.Make up. Si, anche se sei un uomo.
Fondotinta, eyeliner, mascara, cipria e ombretto aiutano nella resa complessiva del cosplay, intensificano lo sguardo del cosplayer (soprattutto se porta delle lenti a contatto) e a rendere la somiglianza somatica al personaggio.

5.Le scarpe si vedono.
La prima volta che si fa cosplay solitamente si sottovaluta l’impatto delle Converse abbinate al costume di Cardcaptor Sakura. Le scarpe sono importanti e rendono il tutto più “armonico”. Non è necessario spendere molti soldi per l’acquisto delle scarpe del personaggio (alcuni siti internazionali le vendono) ma basta anche solo rivestire un paio di scarpe che si ha in casa per avere un buon risultato.

Ci sarà tempo per fare il cosplay di Geralt di Rivia, inizia da un cosplay facile ma soprattutto…divertiti!
Spero che questa sorta di ” guida / introduzione ” sul come inziare a fare cosplay ti sia piaciuta e sia stata utile, non dimenticarti di continuare a seguire i nostri prossimi articoli – tutorial, in cui tratteremo e approfondiremo ogni aspetto del mondo del cosplay.

Cliccate qui se siete interessati al mondo del cosplay e volete leggere altri dei nostri articoli.

Se il post ti è piaciuto
Followami

Commenta
Lascia Like
Passa dai social
Grazie per la lettura

(non so scrivere, faccio un sacco di errori e
non pubblico nessuna recensione, commento roba e basta)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...