Samurai 8 primo volume

Storia di Masashi Kishimoto disegni di Akira Okubo.
Come prime volume ci siamo, è ben fatto, abbastanza scritto bene e con tutte le cose tipiche del genere.

(Vi faccio un riassunto molto breve, perchè il primo volume sarebbe preferibile ve lo leggiate personalmente, così da poter sviluppare un’opinione migliore, dal numero 2 farò il classico commento più approfondito)
Un ragazzo con gravi problemi di salute è costretto fin da piccolo a restare chiuso in casa attaccato a una macchina che gli consente di sopravvivere.
(Come traccia iniziale è molto bella)
Un giorno incontra un leggendario Samurai che deve viaggiare per la galassia cercando le chiavi necessarie ad aprire il lascito di Acala, che gli permetterà di salvare l’universo.
Il giovane Hachimaru risveglia il potere del samurai che gli conferisce un nuovo corpo piú forte e robusto del precendente.

Nel complesso mi è piaciuto, sembra una bella storia, ha un fascino particolare e l’ambientazione è fantastica, mi piace veramente tanto, ma non sono del tutto convinto, vedremo piú avanti come si evolve.
Mi soffermo solo su una cosa, non mi piace proprio questo stile per cui un ragazzino con problemi, trova per terra un power up e diventa invicibile, non insegna niente ai giovani, anzi li allontana dalla realtà.
A me piacciono le trasformazioni graduali, mi sarebbe piaciuto molto di più che Hachimaru fosse riuscito a realizzare i suoi sogni anche con i suoi handicap invece di trasformarsi.
Magari con il padre che riesce ad ultimare il supporto vitale mobile, permettendo ad Hachimaru di uscire di casa e iniziare ad imparare come funziona il mondo, poi piano piano, impegnandosi e provando ad allenarsi ogni giorno, riesce a migliorarsi, dopo questo, andava benissimo che la storia proseguisse come è successo, con la trasformazione in samurai e il power up, almeno era una costruzione più carina.

Ho capito che gli Shonen di ora devono entrare subito nell’azione o la gente si annoia e li droppa, però non è una scusa, se fosse stata gestita bene, la parte iniziale non sarebbe stata noiosa, si poteva anche mettere un timeskip o simili, il tutto sarebbe durato massimo 2 capitoli.
Onestamente non era impossibile bastava ragionarlo bene a la volontà di fare una cosa un tantino più profonda.

Perchè, nella vita non arrivano strani poteri a cambiarti di colpo l’esistenza e non sempre i sogni si avverano ma devi ugualmente impegnarti per anni e cercare una soluzione con i mezzi a tua disposizione.

Onestamente se fossi ancora piccolo è questo il genere di insegnamento che mi piacerebbe leggere e che mi spingerebbe a non mollare.
ORA, prima di commentare, CALMA, ho ripetuto diverse volte che mi è piaciuto e ci sono elementi molto promettenti, quindi piano con le polemiche, NON è una critica, voglio solo analizzare ogni aspetto in modo adulto, sarebbe stato abbastanza triste non parlare di questa cosa ed esultare in preda all’hype senza un minimo di ragionamento.
(che tristezza che devo specificarlo così tanto o la gente si incazza, non capendo che voglio solo esprime una mia opinione personale)

Se il post ti è piaciuto
Followami

Commenta
Lascia Like
Passa dai social
Grazie per la lettura

(non so scrivere, faccio un sacco di errori e
non pubblico nessuna recensione, commento roba e basta)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Sito web creato con WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: