Michiko e Hatchin: ep7 Piove noia dal cielo

(Passate qui per un approfondimento sulla serie)

Torniamo a parlare di Michiko & Hatchin, questa volta puntata piccantina.
La fedele moto verde acqua che durante l’anime avevamo visto scarrozzare in lungo e in largo le nostre ragazze, alla fine ha ceduto, anche lei ha dovuto arrendersi ai kilometri a tutti i calci ricevuti.
Ora che il motore è a terra, l’unica cosa da fare è aspettare i pezzi di ricambio.
Lo Studio Manglobe ci proietta davanti gli occhi una località molto suggestiva, la piccola comunità si erge ad un pelo esatto dal livello dell’acqua.
Per questi giorni bisogna soggiornare al vicino hotel.
Una sistemazione modesta, in fondo il nostro duo è abituato a posti molto peggiori no? finchè c’è un letto e quattro mura siamo a cavallo.
Anche se il posto è senza pretese, la clientela che bazzica nei paraggi non è dello stesso stampo.

(Alla fine trovate il link agli altri episodi)

Vediamo in particolare un giovane uomo, dai capelli neri ed occhiali, approcciarsi a Michiko.
Qualcosa sembra aver colpito la donna la quale non riesce a togliersi dalla mente la figura incontrata poco prima.
Destino vuole che non debba passare troppo tempo prima che gli sguardi dei due possano nuovamente incrociarsi.
Il problema è che l’uomo è sposato, il “Bruno” di “Bruno e Anastasia” dell’insegna della parrucchiera fa riferimento proprio al nostro provolone.
La moglie sembra accorgersi dell’intesa tra i due, forse non è la prima volta che l’uomo offre le pregiate sigarette della donna come pretesto per rimorchiare.
(Non fate mai arrabbiare un parrucchiere mentra vi stà tagliando i capelli, rischiate di fare la fine di Sweeney Todd o per lo meno di ritrovarvi pelati)

Sulla strada per il ritorno, l’uomo fa la sua mossa.
Dopo aver inseguito Michiko quest’ultimo le consegna un biglietto invitandola a vedersi di nascosto quella stessa sera MA PRIMAAA.
Spostiamo il commento su Hatchin, la piccola ha un problema, puzza e pure di brutto.
Sulla via per il negozio in cerca di shampoo, la piccola viene rapinata e gli fregano nuovamente le scarpe.
(Ma allora è un complotto, e che cos’è ? dai non è possibile, a questo punto facci un’assicurazione sopra)

Quella sera, avviene il fatidico incontro, inizialmente la donna era del tutto restia alla presenza di Bruno ma poi il nostro occhiluto fedifrago inizia a fare il suo rituale di corteggiamento.
Non è che Michiko si sia scordata di Hiroshi è che qualcosa in lei non riesce a dimenticarsi del nuovo incontro e la guida tra le braccia del suo nuovo amore.
Infine ogni resistenza è vana e la nostra fuorilegge finisce per cedero allo charme del suo corteggiatore.

La nostra piccola protagonista dai capelli biondi però coglie al volo la cosa e dopo poco parte un dibattito che sfocia presto in litigata.
Sfruttando la rabbia del momento, la ragazzina si precipita a parlare con i ladri di scarpe che aveva incontrato il giorno prima.
non importa che loro siano in tre, non importa che fuori stia buttando tanta pioggia da sembrare l’apocalisse, non importa nulla.
L’unica cosa che conta è che questa volta la piccola è decisa e si riprende con la forza ciò che è suo!

In realtà cambiando scena vediamo come sia lei che la “madre” si trovino l’una di fianco l’altra svenute, una per il troppo bere, l’altra perchèp ha bevuto mezzo fieume rischiando di morire affogata.
MA HEY! è mezzanotte, allo scoccare dei rintocchi la nostra Hatchin è ufficialmente entrata nel suo decimo anno di vita.
(Doppi cifra eh? è un momento importante la prossima volta che aggiungerai un numero sarà una volta arrivati ai 100)

CONSIDERAZIONI
Dai oh ma che colonna sonora è? che livello di animazione è? e soprattutto che livello di Sayo Yamamoto è?
Troppo gente, veramente troppo e sapete cosa è più bello? che per arrivare a questo livello qualitativo non hanno dovuto sacrificare la storia relegandola ad aspetto secondario e marginale.
Passando alla puntata, non è mi è piaciuto un granchè il carattere di Michiko, non pensavo fosse così facile da raggirare, la credevo molto più decisa e innamorata del suo Hiroshi.
Mi viene da domandarmi perchè stà facendo tutto questo giro smuovendo mari e monti se poi al primo che ci prova cede così facilmente.

<– Episodio precedente | Episodio successivo –>

Se il post ti è piaciuto
Followami

Commenta
Lascia Like
Passa dai social
Grazie per la lettura

(non so scrivere, faccio un sacco di errori e
non pubblico nessuna recensione, commento roba e basta)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Sito web creato con WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: