Ishuzoku Reviewers ep 1

Il mondo è popolato da creature di tutti i tipi, mostri, angeli, demoni, spiriti, umani, bestie, fate e praticamente ogni altra cosa possibile ed immaginabile.
La storia si svolge nel quartiere di Succubus, dove le Succu-girls svolgono le loro attività.
Il protagonista di questo racconto è Stunk, un’avventuriero “particolare”.
Lo incontriamo per la prima volta, subito che quest’ultimo ha dormito con un’elfa di ben 500 anni.
L’amore è cieco no?
Anche se per un’umano, un’elfo di 500 anni può apparire come una creatura molto giovane, al contrario, per un’altro elfo, la cosa potrebbe sembrare disgustosa, come nel caso di Zel.
(Quest’ultimo infatti si diverte con le vecchiette umane, che però dal suo punto di vista, avendo tutte meno di 100 anni, sono come delle giovincelle)
In questo clima misto tra, “stà serie è una cagata la droppo” e “questa serie è talmento tanto grande come cagata che la continuo” iniziamo questo nuovo anime.

(Alla fine trovate il link agli altri episodi)

Ma anche voi avete notato che l’opening è “In the Navy” dei Village People?
Da questa divergenza di idee, nasce la storia del recensire le succu-girls, stranamente tutti sembrano dare ragione a Zel.
L’indomani i 2 amici, mentre sono in viaggio, incontrano un’angelo in difficoltà e decidono di aiutarlo ma a una condizione.
Una volta che l’angelo sarà guarito e potrà tornare in paradiso, dovrò portarli con sè, così che entrambi possano vedere le ragazze che ci sono nei dintorni.
(In realtà l’angelo non è proprio un ragazzo ma lo scopriranno in futuro)
Appena arrivati in città, la creatura pura e immocolata viene subito gettata al Meow Meow Paradise, così tanto per fargli perdere quel velo di innocenza.

Il mattino seguente, l’angelo Crim inizia a lavorare nella locanda cittadina.
In questa stessa locanda, Stunk e Zel pubblicano una serie di recensioni relative alle loro avventure.
La cosa funziona anche troppo bene, infatti i 2 vengono pagati fior di quattrini.
Questo li spinge a viaggiare sempre di più per il mondo, scoprendo ogni volta nuove specie da recensire.
Dopo ben 2 settimane gli avventurieri tornano alla locanda e questa volta pubblicano una recensione sulle Birdmaid.
(Ragazze-parrocchetto)
E questa è la prima leggendaria avventura dei recensitori interspecie.
Aspettiamoci di peggio in futuro.
(Che in base ai gusti potrebbe anche essere considerato meglio)

Episodio successivo –>

Se il post ti è piaciuto
Followami

Commenta
Lascia Like
Passa dai social
Grazie per la lettura

(non so scrivere, faccio un sacco di errori e
non pubblico nessuna recensione, commento roba e basta)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...