Yu-Gi-Oh! Mystic Fighters analisi archetipi

Da domani sarà disponibile il nuovo set di espansione di Yugioh chiamato Mystich Fighters, è uno di quei set speciali, composti da poche carte, 20 secret e 40 super.
Come sempre accade per questo genere di pacchetti, vengono introdotti 3 archetipi Solitamente dei 3 uno solo è decente a livello competitivo, ed ha qualche possibilità di arrivare sui tavoli da gioco.
Unica pecca è che, quando questo accade, essendo un set speciale, i prezzi volano alle stelle.
(qualcuno ha detto Nekroz?)

Andiamo a dare un’occhiata generale agli archetipi.

–Mathmech, è un’archetipo Cyberse, composto principalmente da mostri livello 4.
Come è facile intuire dal nome, il deck ha come tema di base la matematica, ogni mostro ha come ispirazione un’operazione o un simbolo matematico.
Ha un playstile abbastanza aggressivo, come deck punta molto a riempire il campo e concludere la partita nel minor tempo possibile.
Ha a sua disposizione mostri Synchro ed Xyz molto buoni, che fungono da motore per il mazzo.
Essendo un mazzo Cyberse, la Cynet Mining è un’ottima carta per aiutare le varie giocate.

–Dragonmaid, come è facile capire dal nome, la “storia” del mazzo ruota attorno alle cameriere, in particolare quelle capaci di trasformarsi in draghi.
Il deck ha diversi mostri di attributo diverso, per ognuno di essi abbiamo una maid forma umana e il suo corrispettivo in forma di drago.
Lo scopo del mazzo è quello di riempire il campo di forme umane e poi trasformarle durante la battle phase in forma drago, così da attivare i nuovi effetti e guadagnare quanto più vantaggio possibile.
Alla fine della battle potremmo nuovamente ritrasformare i nostri draghi in forme umane.
Sembra un mazzo dal funzionamento molto divertente, mi preoccupa un pò il fatto di dover avere in mano o al cimitero le forme drago (se fosse stato anche dal deck sarebbe stato anche troppo op) però, il fatto di poterli evocare dal grave, dà spazio a diverse possibili giocate e ci permette, in fase di deck building, di inserire diverse carte interessanti.

–Generaider, è un mazzo basato sulla mitologia nordica, la sua particolarità è che tutti i mostri sono livelli 9.
Una delle carte fondamentali per il funzionamento del mazzo è senza dubbio la terreno, che ci permette di evocare specialmente dal deck 1 mostri Generaider ogni volta che il nostro avversario aggiunge una carta alla sua mano.
Oltre a questo, ogni volta che un Generaider viene evocato per questo effetto, possiamo evocare specialmente, quanti token lvl 4 desideriamo.
Questo ci permette di stallare il game fino a che non siamo pronti per riempire il campo di livelli 9 e dar spazio ai mostri da extra deck per chiudere il game.

Per il momento è difficile dire se uno di questi mazzi potrà diventare il nuovo tier 1 del formato, dopo aver dato un’occhiata rapida vedo del potenziale per Mathmech, ma non sò se montato puro potrà superare gli altri mazzi che girano al momento, tutto stà nel vedere come verrà giocato e quali tech verranno trovate.
E soprattutto bisognerà vedere se Konami farà uscire altri supporti nei prossimi set di espansione.
Voi comprerete il set, e quale archetipo vi attira di più?

Se il post ti è piaciuto
Followami

Commenta
Lascia Like
Passa dai social
Grazie per la lettura

(non so scrivere, faccio un sacco di errori e
non pubblico nessuna recensione, commento roba e basta)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Sito web creato con WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: