Demon Slayer Kimetsu no Yaiba – ep 16 Qualcuno che non sono io deve andare avanti

Grazie alle abilità di Inosuke i nostri caccaitori sono riusciti ad individuare la posizione del demone che controlla le marionette, mentre Murata tiene occupati i nemici gli altri si dirigono verso l’epicentro da cui provengono i ragni.

(Alla fine trovate il link agli altri episodi)

Sulla strada Tanjiro e Inosuke incontrano altri ammazza damoni rimasti preda dei fili di ragno, avvicinandosi i fili diventano sempre più resistenti e forti, rendendo possibile movimenti più precisi e pericolosi, i fili vengono mossi senza riguardo per le condizioni del corpo della marionetta, causando parecchio dolore, arrivando anche a rompere ossa e perforare organi, il giovane Tanjiro cerca in tutti i modi di neutralizzare i nemici in modo da non ucciderli, per un secondo sembra anche riuscirci, lanciandoli tra gli albri così da intrecciare e rendere inutilizzabili i fili, se non fosse che il demone decide di elminare le marionette inutilizzabili torcendo loro il collo, vedendo la scena, anche lo spirito ottimsita e gentile di Tanjiro vacilla per un secondo lasciando spazio all’ira, tanto da spaventare anche Inosuke.

Come sempre in questo anime, vediamo la situazione anche dal punto di vista dei demoni, infatti il demone ragno chiamato “madre” non sembra passarsela bene e viene costretta a uccidere i cacciatori sotto le minacce del “padre”, come arma finale, scende in campo la marionetta più forte, un grosso demone senza testa e con 2 grosse lame dorate al posto delle braccia, anche senza testa da tagliare, unendo le forze Tanjiro e Inosuke riesco a sgominare il nemico con relativa facilità, il prossimo bersaglio è la madre, dopo essere stato lanciato in aria Tanjiro piomba addosso al nemico, anche se preso dalla rabbia di aver visto i suoi compagni morire vedendo il demone impietrito dalla paura, decide di donargli una morte indolore.

CONSIDERAZIONI: è stato un’episodio abbastanza bello mi e dispiaciuto per i poveri cacciatori uccisi, siamo ancora nella fase di preparazione, il bello arriverà quando scenderanno in campo i 2 pilastri.
Nel frattempo, Zenitsu ancora vaga per la foresta alla ricerca di Nezuko, Inosuke continua a sentirsi a disagio davanti alle emozioni e alla gentilezza mostrate da Tanjiro.
A propostio di Tanjiro, ho capito che è il protagonista di uno shonen quindi ora la moda dice che il protagonista deve essere super buono e preoccuparsi per ogni essere vivente al mondo, però basta, è stucchevole, dategli un carattere più umano, non succede niente se ogni tanto cede alla rabbia, i bambini non si scandalizzano se scoprono che esistono altre emozioni all’infuori della bonta stereotipata.
La famiglia di demoni è composta da 5 membri, padre, madre e 3 figli, di cui 2 maschi e 1 femmina, presumibilmente il membro delle dodici lune è il padre?
A sorpresa potrebbe anche essere uno dei figli.

<– Episodio precedente / Episodio successivo –>

Se il post ti è piaciuto
Followami

Commenta
Lascia Like
Passa dai social
Grazie per la lettura

(non so scrivere, faccio un sacco di errori e
non pubblico nessuna recensione, commento roba e basta)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Sito web creato con WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: