Ranma ½: Anime ep1 Che strani tipi sono arrivati dalla Cina [commento]

ranma saotome versione ragazza
-pronta/o a combattere-

INTRODUZIONE
Hola qui è il vostro Anketsu e benvenuti al primo commentary di Ranma ½, storica serie anni 80/90 tratta dal mangashonen omonimo nato dalla mente di Rumiko Takahashi.
La versione anime invece è realizzata dallo Studio DEEN.
Se non avete idea di quale sia la trama, prima di iniziare vi faccio un piccolo riassunto spoiler free.

In questa divertentissima commedia tutto è incentrato sulle arti marziali e sulla mitologia cinese.
Ranma Saotome e suo padre Genma, sono vittime dell’antichissima maledizione delle sorgenti termali.
Chiunque si immerga in queste acque, finirà per perdere il controllo del proprio corpo, il quale muterà inesorabilmente ogni volta che si entrerà in contatto con l’acqua calda o fredda.
Durante la serie faremo la conoscenza di una quantità infinita di personaggi uno più demenziale ed imprevedibile dell’altro, da Shampoo a Ryoga, da Kuno a Happosai, per non parlare ovviamente della famiglia Tendo ed in particolare di Akane.
Nel tentativo di trovare una cura, Ranma, Akane e tutti gli altri si troveranno continuamente in duelli all’ultimo sangue a colpi di qualche stramba disciplina marziale.
Ora possiamo cominciare, mettetevi comodi e godetevi la lettura di questo commento!

(Alla fine trovate il link agli altri episodi)

nabiki, akane e kasumi tendo
-da sx a dx: Kasumi, Akane e Nabiki-

COMINCIAMO!
Prima scena, è una giornata piovosa e cupa, una ragazza dai capelli rossi corre sotto il temporale.
Ad inseguirla ….. abbiamo una figura assurda e gigantesca ….. una di quelle che non immagineresti mai di vedere in centro città ….. un panda.
Sembra che i due si conoscano molto bene, al momento stanno litigando per una questione che riguarda la findazata della ragazza.
Il tutto viene risolto con un “amorevole” colpo in testa che manda la ragazza con il codino a nanna.

Ci spostiamo a casa Tendo, qui Soun riceve una lettera da un suo lontano compagno di combattimento e in preda alla gioia corre a radunare le sue tre figlie.
Abbiamo Nabiki, Kasumi e Akane, quest’ultima però è troppo impegnata con i suoi brutali allenamenti per sentire le parole del padre.
A quanto pare la lettere che avevamo visto prima era atta a sigillare l’antico patto stretto tra Soun e il suo miglior amico Genma.
Quando sarebbe stata l’ora, il suo unico figlio maschio avrebbe sposato una delle figlie di Soun e insieme i ragazzi avrebbero portato avanti la scuola di arti marziali.

Il momento è giunto, il campanello suona, ma davanti agli occhi dei Tendo si prospetta una visione inaspettata.
Invece di un signore di mezza età e un giovane ragazzo, abbiamo un panda e una ragazza!
Ci deve essere stato un’errore, possibile che sia stato tutto un colossale fraintendimento? per ora non lo sappiamo ma nel dubbio Soun sviene.
(Tutto gira attorno al fatto che in Giappone “Ranma” è un nome che può essere usato sia per un ragazzo che per una ragazza)

Al suo risveglio l’uomo deve fare i conti con la realtà e considerare l’ipotesi che, si forse è stato tutto un colossale malinteso e ora il futuro nel suo dojo è nuovamente in pericolo.
In realtà non tutti prendono così male la notizia, in particolare Akane sembra molto sollevata dal fatto che Ranma sia una ragazza e non un ragazzo.
(Ma nessuno si chiede perchè c’è un panda in casa?)

nabiki tendo e ranma saotome
-puff puff-

Per dare il “benvenuto” alla nuova ospite, Akane pensa bene di portare Ranma a fare un giro della casa.
In particolare le due ragazze si soffermano sul dojo usato per gli allenamenti, una cosa tira l’altra e le due finiscono per ritrovarsi a scambiarsi mazzate.
(Fare un combattimento non è esattamente il modo migliore per fare conoscenza ma Akane è fatta così, lo scoprirete presto, a modo suo è adorabile)

Inaspettatamente la nuova arrivata è più forte di quanto la sua esile corporatura potrebbe suggerire.
Ogni colpo che la sua avversaria prova ad assestarle viene agilmente schivato fino a costringere Akane a sbilanciarsi lasciando aperta la difesa.
Arrivati a questo punto per Ranma porre fine alla lotta è una passeggiata, ma va bene in fondo era solo un allenamente e il tutto finisce con un risata.
Per fortuna Ranma è una ragazza, Akane non avrebbe mai sopportato di perdere così facilmente contro un maschio.
(Già, fortuna che è una ragazza …..)

Per ora ci spostiamo avanti di qualche ora, ormai inizia ad essere sera e Kasumi conduce Ranma nella sua nuova stanza e le propone di farsi un bel bagno ristoratore.
Guarda tu i casi della vita, nella stesso istante anche ad Akane viene l’irrefrenabile desiderio di farsi un bagnetta caldo.
In fondo sono entrambe ragazze, non c’è problema se si fanno il bagno nella stessa stanza.
Quindi la ragazza si spoglia quando però varca la soglia del bagno accade l’impensabile, al posto della ragazza dai capelli rossi abbiamo un giovane uomo dai capelli mori.
Ovviamente pensando a qualche sorta di pervertito Akane si spaventa ed inizia a gridare in preda al panico.
(Ma un pervertito perchè dovrebbe entrare a casa di uno e farsi il bagno nella sua vasca? boh saranno cose che possono capire solo quelli nella ghenga dei pervertiti delle vasche)

Tra urla, tavolini che voltano e bestemmioni (non ci sono veramente le bestemmie le ho aggiunte io perché mi fa ridere immaginare Akane che tira già tutto il calendario) veniamo a conoscenza della verità.
Il ragazzo con il codino è Ranma Saotome, ma allo stesso tempo, anche la ragazza con il codino è Ranma Saotome.

ranma saotome ragazza alle sorgenti maledette
-la prima trasformazione-

Non si tutti fatti di acidi e hanno le allucinazioni, ma semplicemente la trasformazione è dovuta ad una sciagurata maledizione che qualche tempo prima colpì Ranma e il suo povero padre Genma.
(Che poi Genma era il panda, ora anche lui si è ritrasformato ed è tornato ad essere un uomo)

Veniamo a conoscenza della tragica sorte toccata ai due poveri uomini.
(Più che poveri direi scemi, alla fine hanno fatto tutto da soli)
Durante il loro viaggio di perfezionamento, padre e figlio si imbatterono in un mistico campo di allenamento costruito sopra delle antiche sorgenti termali.
Quello che i due non sanno è che se si entra a contatto con una di queste sorgenti, si finisce per trasformarsi per sempre.
Genma cade nella sorgente maledetta del panda, mentre Ranma cade nella Nyannichuan, la sorgente dove 1500 annegò una povera fanciulla indifesa.
Questo significa che da ora in poi i due vivranno una vita a metà, se entrano in contatto con l’acqua fredda il corpo verrà mutato, mentre se si bagnano con l’acqua calda torneranno normali.
(é semplice, lo dice anche la sigla, “per poter tornar di nuovo io l’acqua calda sai, l’acqua fredda mai, l’acqua calda mi ritrasformerà!”)

Ma quindi, lasciamo da parte il passato e torniamo al presente, c’è una questione in sospeso che attende una risposta.
Ora che si è scoperto che Ranma è un ragazzo l’accordo di Genma e Soun può arrivare a compimento.
La solo cosa che rimane da decidere è quale delle tre figli della famiglia Tendo diventerà la fidanzata di Ranma.
Visto che hanno la stessa età, la scelta sembra ricadere su Akane, ma in realtà tra lei e il ragazzo sembra che non scorra buon sangue, soprattutto dopo lo sfortunato incidente del bagno.
In più Ranma ci mette del suo e inizia a prendere in giro la forma fisica di Akane, la cosa gli costerà un tavolo in testa.

La botta manda Ranma a nanna per qualche ora, al suo risveglio però il ragazzo/ragazza decide di farsi nuovamente un bagno per riprendersi e indovinate un po’ che succede?
Questa volta a fare il bagno c’era Akane quindi i due si vedono nuovamente nudi, poco cambia che questa volta Ranma fosse in versione femminile.
Se questo è l’andazzo, si prospetta una convivenza movimentata.

ranma saotome litiga con akane tendo
-già litigano-

CONSIDERAZIONI
Ok, siamo arrivati alla fine di questo primo episodi di Ranma ½, prima di separarci fatemi sapere con un commento come vi è sembrato:
Siete già fan dell’anime o avete appena iniziato a conoscerlo?
Che ne pensate dello stile delle animazioni ? anche se è abbastanza vecchio e al tempo non c’è l’HD, io resto sempre stupito nel vedere cosa riuscivano a fare 30/40 anni fa.
Siete amanti dei lavori della mangaka Rumiko Takahashi ?

Episodio successivo >>

Se il post ti è piaciuto
Followami

Commenta
Lascia Like
Passa dai social
Grazie per la lettura

(non so scrivere, faccio un sacco di errori e
non pubblico nessuna recensione, commento roba e basta)

6 commenti

  1. La storia dell’anime devo ammettere che è abbastanza “povera” rispetto a altri manga di avventura, ma i personaggi improbabili, le trasformazioni, le tecniche assurde e le mazzate a iosa mi fanno sempre morire dalle risate! XD

    "Mi piace"

    • per te è un manga d’avventura? nel corso degli anni ho sempre cercato il genere che si addicesse di più a Ranma, alcuni dicono che è una serie incentrata sui combattimenti, altri che è una rom-com.
      Io invece la considero più una commedia comica/demenziale che ha un filo di trama che unisce tutto ma che per lo più è basata su situazioni autoconclusive.

      però ci sta eh, non era una critica, era giusto per conversare.

      comunque sono d’accordo sul fatto che ha una trama un po debole (soprattutto in certi punti dove succedono cose e l’unica spiegazione è: “i personaggi sono troppo stupidi per cercare una soluzione migliore”) ma mi fa sempre ridere ogni volta che lo rileggo xD

      Piace a 1 persona

      • No: concordo con te che il genere avventura non si addice a questo manga. L’ho paragonato ai manga di avventura come Inuyasha o Dragon ball (In cui i combattimenti non si risparmiano) proprio per evidenziare la differenza nell’approccio.
        In Ranma si punta per lo più sulla diversa caratterizzazione dei personaggi, sui siparietti comici e sulle situazioni paradossali, a differenza di altri manga in cui la storia è più “importante”.
        Comunque tranquillo, non ho problemi a conversare. 😉

        "Mi piace"

      • ah no ma figurati, ormai il fatto di dire “non è una critica mi fa piacere conversare” l’ho preso come difetto professionale, avendo pagine su diversi social incontro spesso gente che si arrabbia per ogni cosa che si dice, quindi specifico sempre.
        Però in effetti su WordPress si sta bene, non ho mai incontrato persone arrabbiate come sugli altri social xD

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...