Demon Slayer Kimetsu no Yaiba – ep 4 l’esame finale

Annunci

Tanjiro una volta completato l’addestramento, si mette in cammnio per raggiungere la montagna dove si terrà l’esame finale, il posto è completamente circondato da alberi di Glicine perenni, che continuano a fiorire anche se fuori stagione, la prova d’esame è semplice, i giovani spadaccini devono sopravvivere 7 giorni sul monte che brulica di demoni, gli alberi sono una barriera naturale che li tiene alla larga impedendogli di fuggire.

(Alla fine trovate il link agli altri episodi)

Tanjiro si butta nella mischia e dopo un paio di incontri con demoni minori, si imbatte in un’essere deforme che è riuscito a sopravvivere per più di 40 anni continuando a mangiare gli esaminandi, infatti la forza di un demone dipende dal numero di umani mangiati, e questo esemplare ne ha mangiati più di 50 tra cui 14 alievi di Urokodaki, questo demone prova un forte rancore verso il vecchio maestro con la maschera da tangu, infatti è fù proprio lui a catturarlo anni prima, come ripicca ora, il demone ha deciso di uccidere ogni allievo con la maschera da volpe in cui si imbatte, tra cui Sabito e Makomo che avevao visto nella puntata precedente, anche se in preda alla paura Tanjiro riesce a mantenere i nervi saldi e controllando la respirazione con il kata dell’acqua riesce a infliggere un colpa preciso al collo del demone decapitandolo.

Annunci

Ci avevo preso sulla questione dei fantasmi nel terzo episodio, beh riflettendoci era abbastanza facile da intuire, mi è dispiaciuto un sacco per loro e per Urokodaki, la parte visiva ormai è inutile dirlo ma è sempre stupenda, i colori mi fanno impazzire, il lilla dei fiori di Glicine crea un’atmosfera quasi fatata, l’effetto dei kata fatto in 3D richiama quasi i dipinti tradizionali giapponesi, tipo la famosa onda di Hokusai, lo trovo un mix fantastico.
Ma oltre all’apparenza c’è altro ? vedremo….

<– Episodio precedente / Episodio successivo –>

Se il post ti è piaciuto
Followami

Commenta
Lascia Like
Passa dai social
Grazie per la lettura

(non so scrivere, faccio un sacco di errori e
non pubblico nessuna recensione, commento roba e basta)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Sito web creato con WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: