Bofuri: Anime s1 ep3 Build difensiva e secondo livello

Torniamo su Bofuri, la serie con le ragazzine OP tratta dalla novel di Yuumikan.
Appena arrivato il nuovo livello di NewWorld Online, scopriamo subito che la build difensiva di Maple ha subito un bel nerf.
Ora la sua abilità ‘Divoratore’ può essere usata solo 10 volte al giorno e come se non bastassse gli sviluppatori hanno introdotto un nuovo tipo di danno in grado di perforare la difesa, questo significa che anche la nostra tank potrebbe vedersela male in futuro?
(Non temete, come minimo nel giro di 1/2 episodi gli faranno trovare qualche altro power-up broccato che la renderà nuovamente immortale)
Dopo un breve colloquio con Dread e Drag ( due abili giocatori arrivati secondo e quinto alla recente battle royale) il nostro duo decide la prossima destinazione.
Si tratta di un bosco nella parte nord della città.
Bello, suggestivo e con un sacco di attrazioni per famiglie, certo se non fosse più infestato di un cimitero indiano a mezzanotte sarebbe ancora meglio.

(Alla fine trovate il link agli altri episodi)

In realtà il dungeon non è così pericoloso come sembra, era una semplice quest per salvare un NPC e ricevere una nuova abilità.
(Come se in questo anime non ce ne fossero già abbastanza)
Dopo un breve passaggio che non ho capito, in cui le ragazza accedono ad una zona segreta in cui è possibile vedere un tramonto costante, (forse era un modo buttato li tanto per fargli raccogliere quelle ostriche che serviranno più avanti?) passiamo al dungeon che permette di accedere al secondo livello.

Ma prima, come spesso mi accade durante la scrittura di questi commenti, devo condividere un pensiero su una questione della massima serietà.
Che clima hanno nel mondo fuori dal gioco? Che sia la dimostrazione di quanto è avanti il popolo nipponico?
Hanno scoperto la quinta stagione dell’anno, dopo Estate, Primavera, Autunno, Inverno, abbiamo la stagione del Fanservice.
Si tratta di quel magico periodo che esiste solo nelle teste degli animatori della SilverLink, in cui le ragazze carine sentono freddo dal bacino in su e sono costrette a tenere la felpa ma allo stesso tempo sentono un irrefrenabile caldo nella parte inferiore che le costringe a stare a cosce all’aria.
Il progresso tecnologico ragazzi, qui siamo avanti anni luce.

Torniamo al dungeon.
Una volta entrate le due ragazza si trovano davanti alla classica situazione da MMO, una serie di cunicoli angusti con diversi mostri che se sconfitti condurranno alla stanza del boss finale.
Questa volta si fa sul serio, il boss in questione non è un novellino come gli altri, si tratta di uno spirito della terra originatosi dall’energia degli alberi.
Le sue sembianze ricordano un mastodontico cervo con un gran paio di corna ad adornare il suo capo.

A difenderlo dagli attacchi è presente una spessa barriera magica, la quale può essere distrutta solo colpendo degli specifici punti che compaiono quando l’animale è fermo ed assume la sua tipica posizione di parata.
Dicevamo, questo è un mostro forte sicuramente darà filo da torcere al team e lo scontro durerà parecchio, si sono sicuro, per foza, non può essere altrimenti.
Invece no, 2/3 minuti e la battaglia finisce, anche se Maple era stata stesa, Sally vince da sola con qualche attacco e ciao a tutti.

Dopo la vittoria ecco finalmente il secondo piano del gioco, qui troviamo nuovamente Iz che consegna a Maple lo scudo fatto con le scaglie dei pesci bianchi pescati nella scorsa puntata, il suo nome é ‘Biancaneve’.
(Bel nome per uno scudo, in fondo nel film Biancaneve riesce a tankare da sola ben 7 nani)
Dopo una cenetta sotto il cielo stellato e con cibi multicolore.
Le nostre protagoniste si presentano nella piazza principale del gioco per assistere ai preparativi del secondo evento.
Tra i gruppi presenti facciamo la conoscenza della gilda del “Regno dell’imperatore Fiamma” e del suo capo, una ragazza dai capelli rossi di nome Mii.
(Ok capelli rossi, non c’è neanche gusto ad indovinare ormai, in automatico rientra nello stereotipo delle donne forti e cazzute ma che nel profondo hanno una parte di bontà, attaccherà Maple ma una volta messo da parte l’orgoglio le 2 faranno amicizia)

CONSIDERAZIONI
Non lo so, mi diverte come serie, è simpatico vedere tutti i riferimenti ai giochi di ruolo online però boh.
Per passare il tempo sembra carina ma i giapponesi si impegnano proprio in questi ultimi anni per rendermi difficile seguire una serie di animazione fatto da loro.

(E dire che c’ho passato tutta l’infanzia a guardare anime su anime uno di fila l’altro, ora invece mi pesa guardane anche uno solo)
La cosa che mi lascia più stranito sono le scene d’azione, sono sempre più brevi negli ultimi anni, una volta una battaglia durava episodi su episodi, ho capito che a livello di costi una scena veloce di combattimento è costosa da animare e ora si cerca di farle più corte possibili.

<– Episodio precedente | Episodio successivo –>

Se il post ti è piaciuto
Followami

Commenta
Lascia Like
Passa dai social
Grazie per la lettura

(non so scrivere, faccio un sacco di errori e
non pubblico nessuna recensione, commento roba e basta)

3 risposte a "Bofuri: Anime s1 ep3 Build difensiva e secondo livello"

Add yours

  1. Non saprei cosa dire senza farti anticipazioni insesiderate… il tenore è più o meno lo stesso anche più avanti, ci sono un po’ di combattimenti balordi – resi più abbordabili dalle skill di Maple, vedi il secondo evento, se ricordo bene -ma appaiono altri personaggi ricorrenti e ci sono un paio di gag con gli sviluppatori del gioco.
    Per quanto la storia continui a girare intorno a Maple e alle sue furbate involontarie, e in misura minore intorno a Sally, compaiono altri personaggi un pizzico particolari e un po’ di plag… citazioni a cose varie.

    Sarei curioso di sapere quanti anni abbia chi ha scritto i racconti originari.

    "Mi piace"

    1. ah boh, quando ho scritto l’introduzione del primo episodio ho provato a documentarmi sul mangaka ma non ho torvato assolutamente nulla, credo che sia il suo primo lavoro importante

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Sito web creato con WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: